Venerdì, 30 Luglio 2021
ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

E' nato "Arezzo inTour - Innovation & tourism"...

E finalmente siamo internazionali. Con un nome come "Arezzo inTour - Innovation & Tourism" non c'è da dubitarne... La nuova fondazione aretina, creatura comunale, si ripropone di gestire professionalmente la questione turismo, che vede la città...

comanducci-marcello

E finalmente siamo internazionali. Con un nome come "Arezzo inTour - Innovation & Tourism" non c'è da dubitarne... La nuova fondazione aretina, creatura comunale, si ripropone di gestire professionalmente la questione turismo, che vede la città all'ultimo posto tra quelle toscane con il suo misero 3% (sia pure in crescita costante) di afflussi, e si ripropone di farlo in maniera innovativa e professionale.

Più che altro la nuova fondazione sembra trovare giustificazione nel permettere all'amministrazione di operare da imprenditore privato (indirettamente) senza i cappi al collo delle regole e della burocrazia legata all'ente pubblico.

Insomma iniziativa indiretta da parte del comune; progettazione e realizzazione di eventi, interazione con i tour operator, promozione della città sui media ecc.

La domanda da porsi, oltre a quella che riguarda un nome brutto, lungo e inutilmente in inglese, è se il comune, e per esso l'assessorato di riferimento, siano i soggetti giusti per progettare o piuttosto non debbano limitarsi a vagliare le proposte provenienti da professionisti, associazioni o fondazioni private.

Quali competenze ha in materia l'assessore di turno? (chiunque sia, naturalmente). Non è che basti essere un'appassionato d'arte per figurare tra i migliori organizzatori di eventi culturali o corsi di teatro, così come non basta essere un albergatore per gestire managerialmente l'ambito turistico promozionale.

Fuori dalle amministrazioni pubbliche ci sono fior di professionisti che hanno titoli e curriculum giusti per lo scopo (gli scopi) e non si vede perché debbano essere così poco considerati (forse per mancanza di fondi?). Mi auguro che il proposito di collaborare tra pubblico e privato diventi presto realtà diffusa, sia in ambito culturale che turistico-promozionale.

Si parla di

E' nato "Arezzo inTour - Innovation & tourism"...

ArezzoNotizie è in caricamento