Mercatissimi vari - quello che alcuni commercianti non comprendono...

Ad Arezzo si moltiplicano le occasioni per mangiare in strada o al Prato, in piazza Grande o in Fortezza. Quasi tutte queste super iniziative, a cominciare dal Mercato Internazionale, sono figlie di Confcommercio; Confcommercio è un sindacato dei...

folla mercato 1

Ad Arezzo si moltiplicano le occasioni per mangiare in strada o al Prato, in piazza Grande o in Fortezza. Quasi tutte queste super iniziative, a cominciare dal Mercato Internazionale, sono figlie di Confcommercio; Confcommercio è un sindacato dei commercianti e secondo il proprio statuto dovrebbe tutelare gli interessi dei propri associati.

la domanda che si pongono alcuni commercianti aretini è la seguente: "In quale modo ci tutela chi organizza manifestazioni nelle quali i protagonisti vengono da fuori, raccolgono soldi dagli aretini che possono spendere (nemmeno poco, a giudicare dai prezzi) e se li portano altrove?"

Sempre gli stessi commercianti si chiedono se quanto messo in piedi dalla Confcommercio non sia in realtà un'attività imprenditoriale a tutto tondo basata sulla vendita degli spazi e posta in essere con i denari degli associati.

L'unico ritorno che dicono di avere questi commercianti è un forte rallentamento del giro di affari durante le manifestazioni sotto accusa.

naturalmente chi si lamenta sono sopratutto ristoratori o pizzaioli, alimentaristi abituati a confezionare panini ecc., perché se in certi giorni (molti giorni dell'anno, ormai) si mangia per strada a caro prezzo, non lo si fa altrove a costi più convenienti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento