ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

Lo strano caso degli studenti al lavoro e delle medie superiori di 4 anni

L'Italia pare essere equamente divisa tra chi crede che la scuola e la cultura generale siano al primo posto nell'elenco delle basi per costruire un cittadino consapevole, e coloro che invece guardano allo studio come una perdita di tempo che...

Visita studenti_Data Center Arezzo

L'Italia pare essere equamente divisa tra chi crede che la scuola e la cultura generale siano al primo posto nell'elenco delle basi per costruire un cittadino consapevole, e coloro che invece guardano allo studio come una perdita di tempo che serve a poco e anzi rimanda la maturità dei nostri giovani, maturità che si raggiungerebbe attraverso l'esperienza sul campo (traducibile in lavoro).

Sull'atteggiamento da tenere nei confronti della scuola e degli studi universitari si gioca la qualità dei nostri cittadini e di conseguenza della nostra società.

Fino a pochi anni fa l'Italia ha sfornato studiosi di grande qualità che si sono distinti nel mondo dimostrandosi spesso superiori agli ultra specializzati tedeschi o americani. I giovani italiani all'estero sono stati la dimostrazione del fatto che una buona cultura generale, se unita a un'altrettanto buona specializzazione, può aprire molte porte e produrre cittadini di qualità.

Grazie all'Erasmus molti nostri studenti si sono potuti confrontare con quelli di altre nazioni e si sono resi conto di avere a che fare con dei "colleghi" molto specializzati sì, ma anche spesso più ignoranti.

Oggi l'Italia si sta adeguando e dopo aver notevolmente ridotto lo studio del latino, della storia e della geografia, non possiamo non accorgerci che il livello culturale delle nuove generazioni è pesantemente calato e che a questo calo corrisponde quello della preparazione degli insegnanti o di chi ci rappresenta nella politica, locale o nazionale che sia.

La qualità dei cittadini dipende in buona parte da quella della scuola che frequentano, ed è lì che c'è bisogno di investire; altro che tagliare ore per finti apprendistati o addirittura interi anni di studio... per la vera specializzazione esiste l'università.

Si parla di

Lo strano caso degli studenti al lavoro e delle medie superiori di 4 anni

ArezzoNotizie è in caricamento