rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Lettori Selvaggi

Opinioni

Lettori Selvaggi

A cura di Elena Giacomin

Centro Storico

We are all humans. 15 parole che non fanno rima con razzismo

#LettoriSelvaggi è una rubrica sui libri per i più piccoli curata da Elena Giacomin, libreria La casa sull’Albero

We are all humans. 15 parole che non fanno rima con razzismo, Emanuela Nava, Simona Mulazzani, prefazione di Fabio Geda, Feltrinelli

Il 27 maggio 2021 è ricorso il 30° anniversario della ratifica da parte dell'Italia della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il trattato internazionale che fissa i principi universali a tutela dei bambini e dei ragazzi di tutto il mondo. L’evento è caduto in uno dei momenti più difficili nella storia della nostra società, quello della pandemia da Covid-19. Le conseguenze delle limitazioni imposte per la tutela della salute pubblica hanno compresso, e talvolta azzerato, una serie di diritti che sembravano definitivamente acquisiti, come quelli all’istruzione, alla socialità, all’ascolto, alla partecipazione, allo sport e al tempo libero. 

Visto questo contesto, mai come oggi, ci sembra opportuno riflettere con nuove consapevolezze sull’importanza delle conquiste acquisite, ma anche di rilanciare un rinnovato impegno di tutti per la difesa e lo sviluppo delle stesse negli anni a venire. Ed è in questo senso che, in collaborazione con l’editore Einaudi Ragazzi e con Biblioteca Città di Arezzo, abbiamo organizzato un’iniziativa per celebrare questa importante ricorrenza e sensibilizzare i più giovani e gli adulti che li accompagnano verso una maggiore consapevolezza ed assunzione di responsabilità rispetto a questo tema. Abbiamo organizzato per venerdì 19 novembre un incontro al mattino per gli studenti che incontreranno da remoto Francesco D'Adamo e Gabriele Clima, mentre il pomeriggio, nella sala conferenze della Biblioteca Città di Arezzo ricorderemo il maestro d'Italia Mario Lodi facendoci guidare nella sua vita e nella sua opera da Silvana Sola. 

L’iniziativa ha come punto di riferimento la letteratura per bambini e ragazzi, fonte inesauribile di storie ed immagini che possono stimolare riflessioni e cambiamenti, preziosi strumenti che ricordano i principi fondamentali sanciti dalla Convenzione, sposati anche dal nostro paese nel 1981. Tra le proposte sugli scaffali citiamo "We are all humans", un testo che suggerisce al lettore 15 parole su cui riflettere e da cui partire per accendere un dialogo con i più giovani. Colore, coraggio, rispetto, amicizia, nostalgia, legami, pace, terra, immaginazione, ascolto, fiducia, giustizia, uguaglianza, migrazione, sogno. Queste le parole proposte da Emanuela Nava al lettore accompagnate dalle illustrazioni evocative di Simona Mulazzani. 

Il nostro invito è partire da queste per trovarne altre ancora in un esercizio che aiuti i ragazzi e gli adulti ad immaginare un futuro maggiormente attento ai diritti di tutti, bambini compresi. 

Si parla di

We are all humans. 15 parole che non fanno rima con razzismo

ArezzoNotizie è in caricamento