Martedì, 22 Giugno 2021
Lettori Selvaggi

Opinioni

Lettori Selvaggi

A cura di Elena Giacomin

Centro Storico

I tre funerali del mio cane; una preziosa lezione su come parlare ai più piccoli delle perdite

#LettoriSelvaggi è una rubrica sui libri per i più piccoli curata da Elena Giacomin, libreria La casa sull’Albero

I tre funerali del mio cane, Guillaume Guèraud, Biancoenero

Babino è morto," è finito sotto una macchina, davanti al supermercato, mentre sistemavo la spesa nel portabagagli.. ". Senza tanti giri di parole è  mamma a dare a Nemo il triste annuncio. Nonostante la corsa dal veterinario, non c'è stato proprio nulla da fare, dopo quattro anni di onorata amicizia, il giovane cane è passato a miglior vita.
Babino era il fedele amico di Nemo, il suo compagno d'avventure e scorribande, reali ed immaginarie, "insieme affrontavamo mostri, scoprivamo tesori e massacravamo tutti i nazisti", insomma Nemo sarebbe stato il cane perfetto di Indiana Jones, se mai ne avesse avuto uno. Ma per Nemo Babino era anche molto di più, spesso parlava con lui, gli diceva cose che poteva confidare a lui soltanto, Babino era il custode affidabile e riservato di segreti e pensieri intimi. Un quadrupede di tale caratura, si merita un funerale di tutto rispetto, nel giardino di quella che è stata la sua casa ed alla presenza di un cordoglio di amici e parenti intervenuti per l'ultimo sentito saluto. E così assieme a Nemo e sua sorella Mila accorrono Morgana, Nadir, Giulio, gli amici di sempre, che si lasciano andare in commossi ricordi dell'animale. Un funerale in cui, tra un colpo di pala e l'altro, trovano spazio riflessioni profonde sull'amicizia, la religione, sul senso della vita e della morte che inevitabilmente sono strettamente connessi. Una storia che si sviluppa attraverso dialoghi divertenti e diretti che, come spesso accade nella letteratura d'oltralpe, non nasconde niente ai bambini e li porta altresi a riflettere su aspetti considerati dei veri e propri tabù nella nostra cultura. Un libro che è anche una dichiarazione d'amore per gli animali domestici che riempiono le nostre vite di gioia e sono protagonisti di esperienze indimenticabili. Un racconto ben congeniato, sostanziato da una scrittura fresca e diretta che restituisce uno sguardo ironico, sincero ed autentico sulla vita. Un libro che siamo sicure sarà apprezzatissimo dai nostri lettori della scuola primaria e che consigliamo caldamente anche agli adulti perché è una preziosa lezione su come parlare ai più piccoli di cose delicate, come i lutti e le perdite.

Si parla di

I tre funerali del mio cane; una preziosa lezione su come parlare ai più piccoli delle perdite

ArezzoNotizie è in caricamento