Lettori Selvaggi

Lettori Selvaggi

La mossa del coccodrillo e il segno di Federico Appel che dipinge minuziosamente i personaggi

#LettoriSelvaggi è una rubrica sui libri per i più piccoli curata da Elena Giacomin, libreria La casa sull’Albero

La mossa del coccodrillo, Federico Appel, Sinnos

C’è una festa a casa dei signori Finkel, un party a cui partecipano ospiti importanti dell’alta società. Jane Barberin, cantante lirica, Ginger Marx ballerino di tip tap, Clarissa Byron duchessa di Vattelapesca, Arto Lindberg, aviatore, assieme a tanti altri bizzarri personaggi accorsi per prender parte al festeggiamento. C’è un via vai incessante davanti alla villa dei Finkel, fattorini, pasticceri, idraulici, tutti in subbuglio perché la festa sia preparata al meglio. L’auto da lucidare, l’arrosto che cuoce nel forno, la tavola da imbandire, una torta enorme con i lamponi e la glassa da consegnare. Quando arrivano gli ospiti tutto è pronto ed il ricevimento può avere inizio. Accade però che, mentre gli invitati gozzovigliano e chiacchierano, succeda qualcosa di spiacevole: un ladro, il misterioso Coccodrillo, ruba il diadema della contessa e da lì è tutto un susseguirsi di eventi esilaranti.

Una storia divertente che invita i bambini a calarsi nei panni di detective e a provare a risolvere il giallo che si cela dietro la rapina. Del resto i lettori hanno un occhio privilegiato rispetto ai personaggi e se tengono gli occhi ben aperti, possono cogliere i dettagli e gli indizi disseminati nelle tavole del libro. Non devono, però, dare assolutamente niente per scontato, a partire dai profili personali degli invitati che sono presentati uno per uno nei risguardi che aprono il libro.

Una storia breve, per primi lettori in cui è dato ampio spazio all’illustrazione. Il segno di Federico Appel dipinge minuziosamente i personaggi e l’ambientazione del racconto.

Il libro è edito nella collana “Prima graphic” edita da Sinnos, in cui sono raccolti libri che mescolano felicemente ed in maniera inedita fumetto e narrativa allenando i lettori alla complessità della narrazione, stimolandoli a tenere insieme tutte le dimensioni del racconto, non abbandonando per strada il linguaggio delle immagini.

Lettori Selvaggi

laureata in Lettere e filosofia, indirizzo Storia dell’arte, si occupa dal 2006 di progetti interculturali e di educazione alla cittadinanza rivolti a bambini e ragazzi in collaborazione con associazioni, scuole ed enti pubblici. Nel 2013, assieme ad Anna e Barbara, ha aperto ad Arezzo la libreria specializzata per bambini e ragazzi La Casa sull’albero, di cui coordina i progetti formativi e di promozione alla lettura

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento