Lettori Selvaggi

Lettori Selvaggi

Verruca Murphy, la bibliotecaria leggendaria: una storia da leggere ad alta voce

#LettoriSelvaggi è una rubrica sui libri per i più piccoli curata da Elena Giacomin, libreria La casa sull’Albero

Verruca Murphy, la bibliotecaria leggendaria, Eoin Colfer, Mondadori

Eoin Colfer è un pluripremiato scrittore irlandese conosciuto soprattutto per la saga dedicata alle avventure di Artemis Fowl, che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo e il cui adattamento cinematografico arriverà presto in Italia, diretto da Kenneth Branagh e distribuito dalla Walt Disney. 

In questo libro Colfer si rivolge ad un pubblico più giovane (bambini della scuola primaria) regalandoci una divertentissima storia che parla di libri e del piacere per la lettura. 

Will, il protagonista, ha quattro fratelli ed una casa superaffollata di amici che giocano alla guerra truccandosi con i cosmetici della mamma. Il papà, esasperato da tanto trambusto, sbotta e convince la moglie che almeno Will e Marty, i più grandi dei fratelli Woodman debbano trovare qualcosa da fare durante le vacanze, qualcosa che li tenga fuori di casa e gli impedisca di combinare guai. E perché non un passatempo che sia anche educativo come la lettura? Ai ragazzi lo stomaco finisce  sottosopra e nonostante le insistenze dei genitori non riescono proprio a capire perché dovrebbero preferire stare chiusi in una stanza a leggere storie di cavalli piuttosto che andarci veramente a cavallo. Oltretutto ad accoglierli in biblioteca troveranno la signora Marphy, famosissima tra i ragazzi del quartiere per essere una vecchia megera, un donnone con le nocche delle mani grosse come ghiande, che ha  gli occhi che sembrano due scarafaggi neri e tiene i timbri infilati nella cintura come pistole. 

Niente da fare, i genitori sono irremovibile e i due fratelli sono costretti a recarsi in biblioteca dove, a loro dire, li attendono solo  libri pronti a saltargli addosso e ad annoiarli a morte. E come se non bastasse ci sono le assurde regole della signora Marphy. In biblioteca si può stare solo sul tappeto della sezione ragazzi, non si può nemmeno litigare in santa pace su di chi è l'aria della stanza da letto perché lei arriva prontamente con un cartellino con su scritto “silenzio”. Will e Marty non possono azzuffarsi, non possono gridare, non possono produrre fragorosi rumori, gli è proibito tutto quello che rende la vita di un ragazzo degna di essere vissuta.  I due ragazzi ingaggeranno con la signora una lotta all'ultimo dispetto fino a quando a forza di far finta di leggere accadrà qualcosa di inaspettato. 

Un libro davvero divertente, che con grande ironia ci fa riflettere sull'educazione alla lettura. Noi l'abbiamo inserito nelle nostre bibliografie per l’estate su segnalazione di Bianca, la nostra collega della libreria Cuccumeo di Firenze che lo aveva giustamente lodato con parole entusiastiche. 

Piacevolissimo per i bambini, è anche un ottimo consiglio per una lettura ad alta voce a scuola, magari per lanciare ad inizio anno il progetto della biblioteca di classe.

Lettori Selvaggi

laureata in Lettere e filosofia, indirizzo Storia dell’arte, si occupa dal 2006 di progetti interculturali e di educazione alla cittadinanza rivolti a bambini e ragazzi in collaborazione con associazioni, scuole ed enti pubblici. Nel 2013, assieme ad Anna e Barbara, ha aperto ad Arezzo la libreria specializzata per bambini e ragazzi La Casa sull’albero, di cui coordina i progetti formativi e di promozione alla lettura

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento