Lettori Selvaggi

Opinioni

Lettori Selvaggi

A cura di Elena Giacomin

Centro Storico

Leggere o non leggere. Questo è il problema. Un libro e una guida per il futuro

#LettoriSelvaggi è una rubrica sui libri per i più piccoli curata da Elena Giacomin, libreria La Casa sull’Albero

Leggere o non leggere. Questo è il problema, Jimmy Liao, Edizioni Gruppo Abele

Leggere o non leggere questa è la grande domanda che fa da cornice all’ultimo lavoro di Jimmy Liao che con la consueta ironia e capacità immaginativa ci accompagna in uno scenario del tutto verosimile. Sempre meno persone visitano la libreria in fondo alla strada, a raccontarcelo è proprio il figlio del proprietario che lamenta un’affluenza sempre più esigua del negozio di papà da parte dei ragazzi. I suoi compagni di classe si lamentano che sono sempre troppi i compiti, che c’è tanto da studiare, che comprare i libi online è più economico e più comodo, per non parlare del fatto che nessuno ha più il tempo di leggere, sono tutti presi da chat, da youtube e videogiochi. 

Il bambino chiama a raccolta i compagni per affrontare la questione in maniera collettiva. E il papà bibliofilo, amante degli aforismi, ha preparato una serie di slide con citazioni famose, frasi che dovrebbero suscitare una reazione contagiosa rispetto all’amore per la lettura.

Sul grande schermo iniziano a comparire citazioni di Joanne Rowling, l’autrice di Harry Potter, Audrey Hepburn, Groucho Marx, Stephen King, Borges, Murakami e tanti altri. 

Alle immagini fanno da controcanto i commenti schietti e sagaci dei bambini che diventano pretesto anche per aprire delle parentesi sui mestieri che ruotano attorno al libro, senza dimenticare magazzinieri, correttori di bozze, editor (definiti ostetriche dei libri), illustratori, designer.

I bambini discutono assieme di un grande paradosso odierno: perché gli adulti stessi non leggono, ma pretendono che i ragazzi siano studiosi? Come si dice, davvero una bella domanda, con cui tutti noi che ci occupiamo di libri per ragazzi ci troviamo a fare i conti quotidianamente, pensando a strategie ed interventi che avvicinino i più giovani (e le loro famiglie) ai libri. Collaboriamo con scuole, associazioni, case editrici, autori, privati cittadini con cui condividiamo un impegno professionale e civile.

Merito del libro di Liao è rappresentare il “problema” della lettura attraverso uno sguardo bambino che si prende gioco, in maniera ironica e innocente, delle citazioni dotte degli adulti che, quando si tratta di persuadere i più piccoli circa l’importanza della lettura, ricorrono a frasi altisonanti di grandi scrittori, richiamano in campo il cosiddetto piacere per il leggere o ancora ne lodano i presunti benefici neurologici.

La questione rimane aperta, ma il libro ci può essere d’aiuto nell’intavolare una discussione ampia, non dimenticandoci di ascoltare la voce, spesso dimenticata, dei diretti interessati che, come i bambini di Liao, hanno molte cose intelligenti e lungimiranti da dire.

Si parla di

Leggere o non leggere. Questo è il problema. Un libro e una guida per il futuro

ArezzoNotizie è in caricamento