Lettori Selvaggi

Lettori Selvaggi

Bianca è selvatica e ci sono dei momenti... Un libro da leggere tutto d'un fiato. I consigli di Elena

#LettoriSelvaggi è una rubrica sui libri per i più piccoli curata da Elena Giacomin, libreria La casa sull’Albero

Bianca, Bart Moeyaert, Sinnos

Bianca ha 12 anni ed è una ragazza difficile e silenziosa che, per pensare meglio ha bisogno di disegnare fiori e piante intorno alle parole ed alle frasi. 

Sua madre dice che per avere a che fare con lei ci vogliono le istruzioni per l'uso, ma le istruzioni, a volte,  cambiano lingua, e guarda caso è sempre una lingua che nessuno capisce.  

Bianca vive con il fratello Alan di 9 anni, che ha dei problemi cardiaci, e con la madre, il papà se ne è andato, ha una nuova compagna e vede i figli sempre più di rado. 

Bianca è selvatica e ci sono dei momenti in cui ama rifugiarsi nel suo posto segreto, un fazzoletto di terra che nessuno conosce nel giardino dei vicini di casa. E fino a che rimane lì, non si sente da nessuna parte e sa che nessuno la troverà. 

La vicenda del romanzo si condensa in poche pagine  e dura il tempo di un pomeriggio. Un'avventura interiore che, complice Billie King l'eroina della serie televisiva preferita, porterà a sciogliere quel groppo in gola che va e viene, ma che ogni tanto diventa davvero  gigantesco. 

Un romanzo d'interni, che parla di quel posto che chiamiamo casa, anche se, ci ricorda il libro, per fare di un edificio una casa non basta che ci sia sopra il tetto. Una storia che racconta la poesia del quotidiano con un sottofondo di rumori domestici, di bum, ping, splash e di tic dei piattini sul tavolo. 

Bart Moeyaert, autore fiammingo vincitore quest'anno dell'Astrid Lindgren Memorial Award considerato il premio Nobel della letteratura per ragazzi, dipinge un ritratto molto convincente di adolescente e lo fa servendosi di una scrittura consistente, ritmata e diretta, che racconta senza tanti fronzoli e senza censure, come nella miglior tradizione della letteratura nordica.

Il discorso di accettazione dell’ALMA è visibile su youtube e Della Passerelli, l’editrice italiana di Moeyaert che era presente alla cerimonia, sulle pagine di Andersen di questo mese racconta che l’autore è “partito dalla sua infanzia, dai suoi fratelli, per arrivare al ruolo della letteratura per ragazzi; sottolineando la gratitudine per Astrid Lindgren (….) E soprattutto quel dare valore ai piccoli lettori – perché “i bambini possono capire molto di più di quanto gli adulti possano immaginare” e soffermandosi sulla responsabilità di scrivere per loro”. 

Lettori Selvaggi

laureata in Lettere e filosofia, indirizzo Storia dell’arte, si occupa dal 2006 di progetti interculturali e di educazione alla cittadinanza rivolti a bambini e ragazzi in collaborazione con associazioni, scuole ed enti pubblici. Nel 2013, assieme ad Anna e Barbara, ha aperto ad Arezzo la libreria specializzata per bambini e ragazzi La Casa sull’albero, di cui coordina i progetti formativi e di promozione alla lettura

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento