Lettori Selvaggi

Lettori Selvaggi

Il cavaliere delle stelle. La storia vera di Giorgio Perlasca

#LettoriSelvaggi è una rubrica sui libri per i più piccoli curata da Elena Giacomin, libreria La casa sull’Albero

"Il cavaliere delle stelle. La storia di Giorgio Perlasca", Luca Cognolato, Silvia Del Francia, Fabio Sardo, Lapis Edizioni

L'impegno di Silvia Del Francia e Luca Cognolato nel restituire la figura di Giorgio Perlasca ai giovani viene da lontano e ci riporta al 2014 quando Einaudi Ragazzi nella collana "Carta bianca" pubblica "L'eroe invisibile" un romanzo storico per adolescenti che abbiamo molto amato e promosso nei nostri percorsi destinati alle scuole medie. Silvia e Luca sono stati nostri ospiti e si sono confrontati a lungo con i nostri giovani lettori raccontando la genesi di un romanzo che con grande schiettezza e forz,a ha permesso ai ragazzi di venire in contatto con una storia che non possiamo non conoscere. Gli autori sono tornati in libreria, proprio in questi giorni vicini  alla Giornata della Memoria, con un albo che pone nuovamente al centro della narrazione la figura di Giorgio Perlasca, raccontando la sua storia come fosse una fiaba. Una fiaba che ha come protagonista un cavaliere che fingendosi console riesce a salvare più di 5000 ebrei ungheresi. Siamo durante la seconda mondiale e quel cavaliere coraggioso, una volta portata a compimento la sua missione, torna a casa dalla sua amata Nerina e non racconta a nessuno della sua impresa. Saranno due delle bambine da lui salvate, orami donne adulte, ad andare a cercarlo e a portare questa vicenda a conoscenza dell'opinione pubblica. Una storia completamente vera, che ha i connotati della favola, un pezzo di Storia con la S maiuscola che tutti dovrebbero conoscere, grandi e piccoli. Giorgio Perlasca è stato un esempio di coraggio, amore per la giustizia e spirito avventuroso, tutte caratteristiche che appartengono agli eroi delle storie cavalleresche, la cornice scelta dagli autori per contestualizzare il racconto. Un'espediente narrativo efficace che conferisce a questa storia il respiro universale che si merita. Un libro che siamo sicure sarà molto apprezzato dalle insegnanti che, nonostante una riforma discutibile dei programmi di insegnamento della storia, sentono la sacrosanta necessità di introdurre, anche alla scuola primaria, riflessioni che hanno a che fare con la memoria e la shoah. 

Lettori Selvaggi

laureata in Lettere e filosofia, indirizzo Storia dell’arte, si occupa dal 2006 di progetti interculturali e di educazione alla cittadinanza rivolti a bambini e ragazzi in collaborazione con associazioni, scuole ed enti pubblici. Nel 2013, assieme ad Anna e Barbara, ha aperto ad Arezzo la libreria specializzata per bambini e ragazzi La Casa sull’albero, di cui coordina i progetti formativi e di promozione alla lettura

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento