Venerdì, 30 Luglio 2021
ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

Le violenze "casalinghe" e l'impossibilità di prevenirle con efficacia

Si fa presto a dire che "si doveva fermare prima" chi arriva ad uccidere un familiare (spessissimo la moglie, ma non solo e non sempre) dopo anni di violenze verbali o fisiche. Intanto occorrerebbe che le donne maltrattate avessero ancora più...

violenza-donne-violenza-di-genere-stupro

Si fa presto a dire che "si doveva fermare prima" chi arriva ad uccidere un familiare (spessissimo la moglie, ma non solo e non sempre) dopo anni di violenze verbali o fisiche.

Intanto occorrerebbe che le donne maltrattate avessero ancora più spesso il coraggio di denunciare, ma anche denunciando spesso le forze dell'ordine non possono agire, perché è difficile fermare chi ancora magari non ha commesso reati oppure li ha commessi, ma non tali da meritare misure restrittive.

Ed è difficile stabilire il confine tra il tollerabile e il pericoloso, tra la violenza verbale e quella fisica.

Complessivamente non credo che le aggressioni con esiti non funesti siano aumentate di frequenza nel dopoguerra; penso invece che da parte delle donne sia diminuita di molto la tolleranza per certi fenomeni inaccettabili, per fortuna.

Si parla di

Le violenze "casalinghe" e l'impossibilità di prevenirle con efficacia

ArezzoNotizie è in caricamento