Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

L'abuso di alcol tra i ragazzi è un problema vero

Qualcuno dice che molti ragazzi chiaramente minorenni si fanno acquistare alcolici dai più grandi e poi si strafanno nei fine settimana in discoteca e nelle occasioni "classiche" come Halloween o capodanno, carnevale o le cene di quartiere. I...

Qualcuno dice che molti ragazzi chiaramente minorenni si fanno acquistare alcolici dai più grandi e poi si strafanno nei fine settimana in discoteca e nelle occasioni "classiche" come Halloween o capodanno, carnevale o le cene di quartiere.

I numeri parlano inequivocabilmente, se è vero che nella sola notte di Halloween arrivano 20 persone in coma etilico al pronto soccorso dell'ospedale di Arezzo e che otto di queste sono tredicenni, significa che siamo all'allarme vero.

E la domanda sorge spontanea: quale controllo hanno i genitori sui tredicenni che sballano? Quale conoscenza hanno del fatto che fino ai quindici anni l'alcol non viene metabolizzato e causa danni gravi?

Cosa fa la scuola per mitigare il problema? Quale informazione dà?

Cosa fa il comune per limitare questa piaga?

Di certo se la situazione è questa ognuno degli attori in gioco potrebbe fare di più. I genitori dovrebbero almeno evitare che un tredicenne (ma anche un quattordicenne) stia fuori di notte da solo, mentre nelle scuole medie inferiori bisognerebbe informare seriamente gli studenti sulle possibili conseguenze dell'abuso di alcol. I commercianti potrebbero smettere di servire alcolici ai minori (sopratutto dei sedici anni) e il comune potrebbe intervenire con multe salate laddove questo non accada.

Tutti questi soggetti potrebbero cooperare perché certe situazioni non si verifichino. Per esempio comuni e scuole possono dar vita a veri e propri progetti scolastici mirati all'informazione in merito, sia degli studenti che dei genitori.

Non si può di certo far finta di niente fino alla prossima occasione, perché non ci possiamo permettere, né perdonarci, che ragazzini si brucino il cervello e rischino la vita in questo modo.

Certo che nel caso degli under quindici le famiglie hanno responsabilità pesantissime...

Si parla di

L'abuso di alcol tra i ragazzi è un problema vero

ArezzoNotizie è in caricamento