ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

La ragazza nella nebbia, davvero un bel giallo nei cinema aretini

Avevo letto di un film un po' noioso, di una trama non chiarissima, di momenti di sconcerto per lo spettatore, ma dopo aver visto al Piccolo Eden di Arezzo La Ragazza nella Nebbia,  sento il bisogno di dire che secondo me nulla di quel che avevo...

la ragazza della nebbia

Avevo letto di un film un po' noioso, di una trama non chiarissima, di momenti di sconcerto per lo spettatore, ma dopo aver visto al Piccolo Eden di Arezzo La Ragazza nella Nebbia, sento il bisogno di dire che secondo me nulla di quel che avevo letto in negativo è vero, se non per quanto riguarda le ottime performance attoriali dei protagonisti Toni Servillo, Jean Reno e Alessio Boni (quest'ultimo ormai aretino d'adozione, visto che abita dalle nostre parti da molti anni).

Assistendo alla proiezione del primo film da regista di Donato Carrisi, anche autore del libro da cui il lungometraggio è tratto, ho invece goduto di una pellicola di genere (giallo) ben costruita, tesa, ben fotografata e anche ben montata dove, come nella migliore tradizione, ogni tessera trova il suo posto all'ultimo minuto.

Da scrittore di gialli (ebbene sì, ho fatto anche quello in tre occasioni) posso dire che si tratta di un meccanismo complesso e insieme perfetto, costruito per un prodotto di alta qualità.

E poi va detto che vi si racconta la figura dell'investigatore in maniera tanto originale quanto attuale, facendo riferimento alla qualche volta insana mania di protagonismo che aleggia tra le file delle nostre forze dell'ordine e dei pubblici ministeri.

Non dirò di più, ma di certo anche l'assenza di eroi come figure consolatorie è un elemento da sottolineare in positivo.

Chi parla di film noioso è forse troppo abituato ai ritmi da pellicole americane d'azione e chi scrive (da recensore) di una trama non sempre lineare, non ha seguito la storia gialla con attenzione e concentrazione; oppure non ha visto il film e ne scrive sulla base del racconto di altri.

La Ragazza nella Nebbia, ho avvertito l'urgenza di scriverlo, è un film certamente da vedere per gli amanti del giallo, e non solo. Alla Multisala UCI di Arezzo fino a mercoledì, alle 17,00 e alle 21,50 (oggi, lunedì, alle 17,35 - 20,00 e 22,30 al Cine 8 di Montevarchi).

Qui la nostra classica e più tecnica recensione di Luca Buricchi, della quale condivido quasi tutto, tranne l'ultima riflessione sull'incapacità del regista di sostenere i 128 minuti del film.

Si parla di

La ragazza nella nebbia, davvero un bel giallo nei cinema aretini

ArezzoNotizie è in caricamento