rotate-mobile
Mercoledì, 7 Giugno 2023
ArezzoNotizie

ArezzoNotizie

Redazione

Ghinelli su Gelli: uno scivolone non da poco

Non ho il piacere di conoscere Tito Barbini, ex assesore regionale aretino oggi noto più come viaggiatore e scrittore che come uomo politico, ma di certo condivido a pieno le sue parole in merito alle dichiarazioni del sindaco Ghinelli seguite...

Non ho il piacere di conoscere Tito Barbini, ex assesore regionale aretino oggi noto più come viaggiatore e scrittore che come uomo politico, ma di certo condivido a pieno le sue parole in merito alle dichiarazioni del sindaco Ghinelli seguite alla morte di Licio Gelli. Credo che Ghinelli non debba dimenticare, quando si esprime pubblicamente, di essere il sindaco degli aretini, e non di una parte minoritaria di essi. Definire Gelli "cittadino illustre" che ha portato ad Arezzo più benefici che danni, sa davvero di scivolone grave. Per comodità del lettore riporto di seguito le parole di Barbini, che trovo impeccabili.

“Le dichiarazioni del Sindaco Ghinelli sulla morte di Gelli mi sono sembrate gravissime. Cittadino illustre? Non scherziamo! Questa volta caro sindaco hai proprio commesso un errore enorme. Per lo più offensivo nei confronti dei cittadini democratici e onesti della tua città. Luci e ombre? Un’ombra su tutta la storia nera d’Italia. Dal golpe Borghese alla strage di Bologna, dal caso Moro all’omicidio Pecorelli, dalla mafia a Mani Pulite, alle trame nere in Toscana.

L’ex capo della loggia coperta nel 1994 è stato condannato a 10 anni per calunnia al processo d’appello-bis per l’attentato del 2 agosto dell’80 e a 12 anni per la bancarotta dell’Istituto di Roberto Calvi. Ma il suo nome spunta anche dalle indagini sulla morte del “banchiere di Dio” e su quelle per gli attentati sui treni in Toscana. E potremmo continuare per molte altre miserabili vicende. Puoi dirmi caro sindaco quali sono state le luci? Il rispetto per i defunti non può offuscare la verità e offendere la storia di una città democratica e civile”.
Si parla di

Ghinelli su Gelli: uno scivolone non da poco

ArezzoNotizie è in caricamento