Mercoledì, 22 Settembre 2021
ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

Eventi e turismo ad Arezzo (e non solo)

Sento parlare di eventi e nuovi progetti per Arezzo "turistica". Fraternita dei Laici e comune (senza soldi) cercano, con l'aiuto di Confcommercio (che i soldi fa finta di averli), di organizzare eventi e rassegne capaci di portare pubblico e...

giostra89

Sento parlare di eventi e nuovi progetti per Arezzo "turistica". Fraternita dei Laici e comune (senza soldi) cercano, con l'aiuto di Confcommercio (che i soldi fa finta di averli), di organizzare eventi e rassegne capaci di portare pubblico e turisti da fuori città.

Bene, ma ricordo agli interessati progettisti e organizzatori, che un signor bibliotecario dirigente al comune di Foiano della Chiana ed ex sindaco di Cortona, nei momenti di maggior fulgore della vita estiva nella cittadina della Val di Chiana mi diceva:

"Il segreto per far funzionare gli eventi e i festival è il format e il loro contenuto, certo, ma sopratutto è spendere in comunicazione il 50% della dotazione totale."

Ovviamente si trattava di Andrea Vignini ed aveva ragione.

Si pensi soltanto a quali successi planetari sono parse le prime due edizioni del Mix Festival... ricordo ai meno attenti che l'edizione di maggior seguito fece quattordicimila presenze a Cortona in una settimana (se si esclude il concerto di Jovanotti, che fu evento straordinario e non previsto dal cartellone). Bene, qualsiasi kermesse che facesse quattordicimila presenze ad Arezzo in una settimana sarebbe vissuta come un flop con pochi precedenti in città. Questo perché Ad Arezzo quattordicimila persone in una settimana nemmeno si vedono, mentre a Cortona, che vive su una strada e due piccole piazze, diventano un pienone. Ma anche perché ad Arezzo non si spende un euro in comunicazione, mentre a Cortona si incaricò una grossa agenzia milanese di promuovere il Mix.

Se Arezzo vuole rilanciarsi dopo i fasti (irripetibili) di Arezzo Wave, deve partire dalla comunicazione. Il Museo dell'oro è unico in italia, lo si faccia sapere, e non solo nelle cronache locali.

La Fiera antiquaria è ancora la migliore? Non ci si affidi solo al passaparola.

Il Saracino è una manifestazione che val la pena di vivere e conoscere? Lo si dica a tutti.

Mi ripeterò. Si risparmino 100mila euro pubblici spesi inutilmente in Back in Time e si destinino alla buona comunicazione di livello nazionale.

Si parla di

Eventi e turismo ad Arezzo (e non solo)

ArezzoNotizie è in caricamento