Lunedì, 27 Settembre 2021
ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

Dal Porcinai a Palazzo Cavallo...

Architetto, ex DT (soprattutto) dell'ATER ed ex assessore al comune di Arezzo, Franco Lani mi scrive la lettera che pubblico di seguito. Sì tratta di una riflessione più profonda di quanto non possa sembrare a prima vista e riguarda in ultima...

Architetto, ex DT (soprattutto) dell'ATER ed ex assessore al comune di Arezzo, Franco Lani mi scrive la lettera che pubblico di seguito. Sì tratta di una riflessione più profonda di quanto non possa sembrare a prima vista e riguarda in ultima analisi il modo di vedere/gestire una città.

"Mi chiedo, con crescente preoccupazione, per quanto tempo ancora dobbiamo sopportare la presenza di quei due containers-pescivendoli situati “provvisoriamente” nei giardini del Porcinai lungo Viale Michelangelo. Non vorrei che, come succede spessissimo nella nostra città (e non solo), il “provvisorio” diventasse “definitivo”. Mi meraviglia che questa Amministrazione, che è così sensibile ed attenta al decoro urbano, tanto da vietare perfino nel centro storico la vendita di cibarie che non siano locali, non sia ancora riuscita a provvedere ad eliminare questa “indecorosa” vergogna. Spero di sbagliarmi: non vorrei però che il divieto di vendere il formaggio di feta e il Kebab e permettere solo la vendita di pecorino e porchetta sia dettato non tanto da motivi per il “decoro urbano” della città antica, ma per una specie di “ritorni culturali” che furono dei tempi bui e tristi e che volevo superati."
Si parla di

Dal Porcinai a Palazzo Cavallo...

ArezzoNotizie è in caricamento