ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

I bisogni dell'Arezzo calcio

Al di là di quello che si scrive su qualche giornale dopo un semplice sfogo del presidente La Cava, l'Arezzo ha una società solida che si sta organizzando per disputare un campionato di serie C normale, cioè il contrario di quello che è accaduto...

LaCava_intervista_LaGinestrella

Al di là di quello che si scrive su qualche giornale dopo un semplice sfogo del presidente La Cava, l'Arezzo ha una società solida che si sta organizzando per disputare un campionato di serie C normale, cioè il contrario di quello che è accaduto lo scorso anno. Può darsi che La Cava non sia espertissimo quanto a tattica mediatica, ma va detto che i nostri giornali se ne approfittano finendo per danneggiare la stessa società.

Non è in corso nessun appello alla città e agli imprenditori aretini, i quali saranno certamente al fianco della squadra che hanno contribuito a salvare; in compenso La Cava e gli altri stanno mettendo in piedi una società vera, ben strutturata e pronta ad affrontare un programma triennale.

Molti dei calciatori oggi nella rosa amaranto sono di proprietà dell'Arezzo o possono essere riscattati a fine prestito e questo, da solo, è un dato importante per comprendere le intenzioni di chi cerca di investire per il futuro. Certo, ci sono delle scommesse, ma le scelte fatte sono ponderate e non casuali.

E la scuola calcio che va a iniziare, dove la mettiamo? E le nove squadre giovanili che vanno a disputare la prossima stagione, dove le mettiamo?

Quindi occorre calma, l'Arezzo ha certo bisogno dell'affetto della città e della partecipazione dei suoi storici sponsor (magari con qualche nuovo sostenitore) né più né meno delle altre società vive; sì, perché non quella amaranto, che ha già dato, ma molte altre stanno morendo... Forse è meglio non essere troppo leggeri nel confezionare titoli o locandine allarmistiche; non se ne avverte proprio il bisogno.

Si parla di

I bisogni dell'Arezzo calcio

ArezzoNotizie è in caricamento