Sabato, 18 Settembre 2021
ArezzoNotizie

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

Sosteniamo il completamento del restauro del polittico di Lorenzetti della Pieve di Arezzo

Sono anni, ormai, che il polittico di Pietro Lorenzetti, opera che siamo tutti abituati a vedere sopra l'altare maggiore della Pieve di Arezzo, è in restauro in uno studio aretino non lontano dalla sua collocazione naturale. In prima battuta era...

Arezzo - Pieve di Santa Maria

Sono anni, ormai, che il polittico di Pietro Lorenzetti, opera che siamo tutti abituati a vedere sopra l'altare maggiore della Pieve di Arezzo, è in restauro in uno studio aretino non lontano dalla sua collocazione naturale. In prima battuta era previsto che si procedesse ad una ricostruzione delle cornici/telai di sostegno dell'opera (vedi foto), supporti smantellati presumibilmente nel '500, ma ben descritti nel contratto originale per l'incarico a Lorenzetti del 1320.

Strada facendo le restauratrici, in accordo con la Sovrintendanza aretina, hanno constatato che per riportare il polittico alla luminosità che merita e i suoi colori più vicini agli originali, sarebbe occorso un vero restauro eseguito al microscopio. Solo in questo modo, infatti, certe finezze relative alla luce che emanano i dipinti e sopratutto la foglia d'oro che ne contorna le figure, sarebbero potute tornare visibili. E solo così certe impurità si sarebbero potute eliminare. Colori più veri e brillanti, quindi, si stanno sostituendo ad un certo appiattimento generale dato dalla patina di gomma lacca utilizzata in passato. Naturalmente ogni piccola parte della grande opera viene così esaminata in profondità e recuperata a dovere.

Come tutte le opere di questo tipo, però, per essere portato a termine rapidamente e bene, il lavoro certosino dello studio RICERCA ha bisogno di finanziamenti. Se quello che era inizialmente preventivato prevedeva un impegno economico intorno ai settantamila euro, oggi si parla quasi del triplo.

Occorre quindi la collaborazione da parte di tutti i soggetti interessati al completamento del lavoro in tempi ragionevoli. Questo per far sì che il polittico di Lorenzetti torni al suo posto prima possibile. Naturalmente il lavoro è comunque in corso, ma senza fondi procede come può.

Ogni cittadino può fare la sua parte, magari soltanto andando a visitare il polittico presso lo studio RICERCA, in via Mazzini n°1 ad Arezzo e lasciando una donazione anche solo di pochi euro. Naturalmente sarebbe benvenuto il contributo di qualsiasi sponsor, meglio se locale, che volesse legare il proprio marchio al lavoro di restauro. La sovrintendenza non dispone di fondi e gli enti pubblici nemmeno.

Si parla di

Sosteniamo il completamento del restauro del polittico di Lorenzetti della Pieve di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento