90 + recupero

90 + recupero

Questa volta all’Arezzo bastano i singoli. Della partita con la Giana teniamoci i tre punti

Contro la Giana bastano un calcio di punizione (perfetto) di Cutolo e l’esuberanza di Caso. Non è stata la vittoria del gioco di squadra ma a questo Arezzo servivano solo i tre punti

Vince ma ancora non convince questo Arezzo. Ad ogni modo dopo tre pareggi di fila servivano solo i tre punti e la missione è stata compiuta. Certo, ancora molto si basa sulle iniziative dei singoli più che sul gioco di squadra. Vedi il gol di Cutolo con una punizione perfetta propiziata da una delle tante serpentine di Caso. Vedi anche il raddoppio di Caso che è stato servito da Gori ma comunque dopo un'azione personale.

A Vercelli le iniziative personali non erano bastate, contro la Giana bastano a conquistare un successo che mancava dal 29 settembre contro una squadra soprattutto spuntata e frenata dal palo che ha negato a Remedi il gol dell'ex.

Questa volta l'Arezzo non ha da lamentarsi contro la sfortuna visto appunto il montante che salva il Cavallino dopo pochi minuti e soprattutto niente proteste verso il direttore di gara perché anche dalla sud hanno avuto l'impressione che dei due rigori reclamati dai lombardi uno potesse starci.

È andata bene insomma. Manca ancora qualcosa per convincere, ma intanto l'Arezzo è tornato a correre e vincere mantenendo per la seconda volta in stagione imbattuta la propria porta in campionato. L'ultima volta era accaduto a Como il 25 settembre. Merito anche di un Borghini che da centrale ha dato maggiore sicurezza e che da giocatore utile al turn over è diventato punto fisso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Arezzo può tenersi stretto il risultato, consapevole che da qui a poter dire di essere guarito o cresciuto ce ne corre. Ecco allora che con il Pontedera arriverà il famoso esame di maturità. Fare risultato sul sintetico, contro una squadra che sta vivendo un buon momento, che ha un'organizzazione di gioco ormai rodata, potrebbe allora permettere di dire qualcosa in più rispetto ad oggi dove c'è soprattutto è solo da essere contenti dei tre punti. Per il resto si vedrà...

90 + recupero

Appassionato di sport in generale anche se il calcio e l'amaranto restano il primo amore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento