Giovedì, 29 Luglio 2021

Opinioni

ArezzoNotizie

Redazione ArezzoNotizie

14 Luglio 1944 - Strage di San Polo

A due giorni dalla liberazione di Arezzo si consumo' la strage di San Polo. I tedeschi erano presenti nella zona già dal settembre quando occuparono delle case. Secondo le testimonianze rese da civili furono soldati appartenenti alle SS a...

A due giorni dalla liberazione di Arezzo si consumo' la strage di San Polo. I tedeschi erano presenti nella zona già dal settembre quando occuparono delle case.

Secondo le testimonianze rese da civili furono soldati appartenenti alle SS a condurre, nel pomeriggio, del 14 luglio 1944, gli ostaggi presso Villa Gigliosi dove furono costretti a scavare fosse in cui successivamente vennero sepolti e fatti saltare in aria. San Severo, San Polo, Molin dei Falchi e Pietramala erano aree occupate dal 274 Reggimento Granatieri che libero' dei soldati tedeschi presi in ostaggio da gruppi partigiani.

Nelle carte della Procura del Tribunale Militare di La Spezia, procedimento penale relativo agli eccidi in data 14 luglio 1944 in San Polo Arezzo, in merito a civili uccisi si legge " diventarono quarantotto e ebbero nerbate. Furono coperti in tre fosse e sepolti vivi a strati misti a cariche esplosive. I cadaveri furono scoperti da un gruppo della Sackforce. L' eccidio commosse il mondo anglofono ...". Non dimentichiamo gli uomini catturati a San Severo, uno dei quali riuscì a fuggire. Per gli altri non ci fu nulla da fare, uno fu torturato, gli furono bruciati i piedi e fu fatto camminare sulle spine, gli altri furono fatti accostare ad un muro e fucilati.

Si parla di

14 Luglio 1944 - Strage di San Polo

ArezzoNotizie è in caricamento