Salute

Vaccino Covid in farmacia: a chi chiedere e come prenotarsi. La mappa delle attività aderenti

Attualmente, per quanto riguarda la provincia di Arezzo, sono 143.234 i cittadini che hanno ricevuto la prima dose di farmaco e 67.609 quelli che hanno completato il ciclo.

Sono in tutto 64 le farmacie che hanno risposto "presente" ed hanno aderito all'accordo stretto da Federfarma e Regione Toscana per diventare sedi vaccinali anti Covid. Dalla prossima settimana prenderà il via l'iniziativa che consentirà ai cittadini tra i 60 e i 79 anni di sottoporsi al processo di immunizzazione anche al di fuori dei centri vaccinali del territorio. Come spiegato nella conferenza stampa di presentazione del progetto dalla Asl Toscana sud est, alle farmacie saranno consegnate delle forniture di vaccino Johnson&Johnson (per il quale è necessaria solo una dose) e la prenotazione potrà essere eseguita o telefonicamente, contattando le singole strutture aderenti, oppure via mail. Attualmente, in provincia di Arezzo sono 143.234 i cittadini che hanno ricevuto la prima dose di farmaco e 67.609 quelli che hanno completato il ciclo.

Di seguito riportiamo l'elenco delle farmacie che hanno aderito. Come ricordato dalla Asl, si tratta di un documento provvisorio e soggetto a variazioni a seconda delle disponibilità. L'elenco scaricabile QUI

Sul portale regionale è possibile modificare la prenotazione

Mentre la campagna di vaccinazione procede spedita verso l’obiettivo dell’immunità di gregge entro settembre, il portale online regionale consente da oggi, venerdì 11 giugno, di modificare la prenotazione della propria somministrazione. È possibile modificare la prenotazione del vaccino ovvero anticipare o posticipare la data e il luogo della prima dose, entrando su “Modifica prenotazione” in alto a destra sul portale https://prenotavaccino.sanita.toscana.it/, senza doversi cancellare. È possibile anche modificare la data del richiamo solo se è già stata somministrata la prima dose, compatibilmente con la disponibilità di vaccini e gli intervalli consentiti (tra la prima e la seconda dose), indicati in automatico.

La campagna di vaccinazione in Toscana

Persone con più di 70 anni (compiuti): Le persone con più di 70 anni (compiuti) possono prenotare la vaccinazione sul portale, oppure chiamare i seguenti numeri: per l’Azienda usl Toscana Centro 055 545454, per l’Azienda usl Toscana Nord Ovest 0585 498008, per l’Azienda usl Toscana Sud Est 800 432525.

Persone con Elevata Fragilità (persone estremamente vulnerabili e/o con gravi disabilità), che non hanno compiuto 80 anni ad oggi, devono tutte comunque registrarsi sul portale regionale (possono esserci degli intervalli di chiusura delle registrazioni).

Una volta fatta la registrazione, sia le persone in categoria A che quelle in categoriaB, possono prenotare la vaccinazione sul portale inserendo il codice di prenotazione (8 cifre) ricevuto per sms. È necessario presentarsi all’appuntamento con la documentazione che attesti la patologia e/o la condizione di disabilità, che sarà verificata dai professionisti al punto vaccinale.

Le persone estremamente vulnerabili e/o con disabilità gravi che durante la registrazione hanno dichiarato di essere impossibilitate a muoversi vengono contattate dalle aziende sanitarie territoriali e vaccinate a domicilio.

I genitori/tutori/affidatari di minori fino a 16 anni estremamente vulnerabili e/o con disabilità gravi (ad oggi non vaccinabili in virtù della loro età), già registrati sul portale regionale, saranno contattati dalle aziende sanitarie per la vaccinazione.

Per tutti gli altri conviventi e/o caregiver delle persone affette da patologie per le quali il piano nazionale ne prevede la vaccinazione (persone estremamente vulnerabili e persone portatrici di disabilità gravi) già registrati sul portale, riceveranno un sms con codice a 8 caratteri per prenotare la vaccinazione.

Persone con comorbità di età <60 anni, senza quella connotazione di gravità riportata per le persone estremamente vulnerabili (allegato A della DGR numero 544 del 17 maggio 2021) possono prenotare sul portale

Persone nate negli anni dal 1959 al 2005 dal 10 maggio sono aperte le prenotazioni scaglionate nel tempo.

Futuri sposi possono chiamare il numero info vaccini covid 0559077777 (tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 17) e lasciare i propri dati. Saranno contattati dalla ASL di appartenenza.

Maturandi possono prenotarsi sul portale e dal 7 al 13 giugno saranno vaccinati

Personale scolastico e universitario, docente e non docente: sono al momento sospese le nuove prenotazioni, secondo le nuove disposizioni nazionali sulle priorità della vaccinazione. Si procede con i richiami (2° dose), secondo l’appuntamento già fissato, per chi ha già ricevuto la prima dose.

Personale delle forze dell’ordine: sono aperte le prenotazioni sul portale

Personale sanitario e socio-sanitario e delle Rsa: si procede al completamento della vaccinazione, in sintonia con le disposizioni nazionali stiamo verificando lo stato vaccinale degli esercenti le professioni sanitarie e degli operatori di interesse sanitario soggetti all'obbligo di vaccinazione, come previsto dal D.L. n.44 del 01 aprile 2021 

Riserve: È possibile iscriversi tra i “riservisti” per i centri vaccinali raggiungibili entro 30 minuti dalla chiamata.
Per iscriversi è necessario entrare sul portale di prenotazione nella categoria di appartenenza, quando aperto, inserire i dati anagrafici richiesti e cliccare sul tasto R per quei centri vaccinali facilmente raggiungibili ove è esaurita la disponibilità di vaccini prenotabili. Sarà inviato un sms di conferma. Nel caso in cui a fine giornata avanzino dosi di vaccino, i “riservisti” saranno contattati telefonicamente e potranno raggiungere entro 30 minuti il punto vaccinale prescelto. L’iscrizione alla lista di riserve non preclude una successiva prenotazione presso un punto vaccinale disponibile; in tal caso viene automaticamente meno l’iscrizione alle liste dei riservisti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino Covid in farmacia: a chi chiedere e come prenotarsi. La mappa delle attività aderenti

ArezzoNotizie è in caricamento