rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Salute

Verso la vaccinazione di massa con le associazioni del Terzo Settore. Croce Rossa: "Noi a disposizione"

Il direttore generale Antonio D’Urso ha firmato la delibera con la quale l’azienda adotta l’elenco degli enti del Terzo Settore che si sono dichiarati disponibili alla somministrazione dei vaccini anti Covid

Le proprie sedi a disposizione e anche il personale volontario. Il territorio si prepara alla vaccinazione di massa. E l’Asl Toscana Sud Est mette in campo anche il Terzo Settore. Il direttore generale Antonio D’Urso ha firmato la delibera con la quale l’azienda adotta l’elenco degli enti del Terzo Settore che si sono dichiarati disponibili alla somministrazione dei vaccini  anti Covid.
Sono 8 nell’intera Asl ma il numero delle strutture locali potenzialmente attivabili è molto più alto. E questo grazie al fatto che si tratta di associazioni capillarmente diffuse sul territorio. Le associazioni iscritte in elenco e con le quali i direttori di Zona distretto firmeranno le convenzioni potranno mettere a disposizione il proprio servizio per vaccinare a domicilio dell'utente e nelle sedi aziendali. Il numero dei referenti territoriali delle associazioni in elenco supera le 40 unità.
La collaborazione tra queste associazioni e la Asl è immediatamente attivabile e lo potrà essere fino al 31 dicembre di quest’anno.

"Noi siamo a disposizione - ha dichiarato in merito Luca Gradassi presidente della Croce Rossa di Arezzo - abbiamo dato disponibilità a entrare in questo percorso attraverso il nostro organismo regionale. La sede di via Raffaello Sanzio è ben attrezzata per accogliere questa operazione: c'è l'ambulatorio, l'area riservata all'accoglienza e alla registrazione che per alcuni giorni alla settimana potremo utilizzare per la vaccinazione di massa."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso la vaccinazione di massa con le associazioni del Terzo Settore. Croce Rossa: "Noi a disposizione"

ArezzoNotizie è in caricamento