Test sierologici rapidi gratis in piazza Grande: ecco le nuove date

L’intera organizzazione logistica, mezzi, attrezzature, impianti e operatori occorrenti, è questa volta della Misericordia di Arezzo, ma anche Croce Rossa italiana e CB

Tutto pronto per le nuove serate di Movida si... cura, l'iniziativa lanciata dalla Regione Toscana e volta alla diffusione di una più puntuale e corretta cultura di prevenzione dal Coronavirus. Come preannunciato nelle scorse settimane, in calendario sono state aggiunte due serate in cui, dalle ore 2o circa e fino a oltre mezzanotte di venerdì 11 e sabato 12 settembre (dalle 22 fino alle 2), sarà possibile per tutti e gratuitamente sottoporsi al test sierologico rapido con la tecnica “pungi-dito”, tipo stick glicemico, innocuo e indolore – onde rilevare eventuale positività al virus sars-Cov-2, ossia la presenza di anticorpi specifici, che testimoniano indirettamente l’avvenuto contatto dell’organismo testato con il virus di Covid-19 in un passato più o meno recente.

"Giova ripetere - spiegano dalla Misericordia di Arezzo che coordinerà l'attività - che il test none è diagnostico, cioè non dice se si è infetti al momento (né quindi se siamo contagiosi e neppure immuni al Covid19), ma solo che il nostro organismo “ha già incontrato” il virus più o meno addietro nel tempo, se positivo al test; oppure non ci è mai entrato in contatto, qualora negativo. Il valore insito nel test è pertanto poco rilevante per l’individuo, mentre invece è notevole sotto il profilo epidemiologico, specie come prevenzione e individuazione precoce di possibili nuovi focolai: quindi farsi fare questo controllo è in ogni caso un contributo utile alla comunità. In caso di positività, si entra comunque nel percorso diagnostico, cioè si viene presi in carico per ricevere entro un breve lasso di tempo – durante il quale ci si deve porre in isolamento fiduciario precauzionale – il tampone rinofaringeo classico che è il solo valido per la diagnosi di conferma della vera e propria infezione in atto, o al contrario per smentirla. (E c’è da aggiungere che qui da noi i tempi sia per farsi fare il tampone sia per il risultato dell’analisi sul suo prelievo si sono accorciati molto e ancor di più si sveltiranno nei prossimi giorni). Ci sentiamo pertanto di invitare soprattutto i giovani (dato che l’età media dei nuovi contagi, pur essendosi un po’ alzata dai 30 anni dell’altra volta, resta ancora al di sotto dei 40) a partecipare numerosi e con fiducia, bissando il successo della prima edizione, quale rinnovato segno tangibile di quel senso civico essenziale per mantenere alta la sorveglianza attiva anti-contagio sul territorio".

L’intera organizzazione logistica, mezzi, attrezzature, impianti e operatori occorrenti, è questa volta della Misericordia di Arezzo, ma anche Croce Rossa italiana e CB.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE | Ralli porta Ghinelli al ballottaggio: "Contro un sindaco in carica, è già un successo"

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento