Tampone a disposizione del personale Asl che rientra dalle ferie

Il personale che decide di farlo volontariamente può già prenotarsi presso le strutture di sorveglianza sanitaria del medico competente

Il personale della Asl che rientra dalle fiere può, su base volontaria, effettura il tampone. E' una decisione che l'azienda ha presa per ampliare gli strumenti di prevenzione.

La direzione della Asl, in accordo con i medici competenti, ha deciso di rafforzare le misure preventive e protettive anti Covid dando l'opportunità a tutto il personale che rientra dalle ferie e ne sente la necessità, di fare il tampone nasofaringeo. Un piccolo gesto a tutela dei curanti e dei curati: così lo definisce la direzione. Il personale può già prenotarsi presso le strutture di sorveglianza sanitaria del medico competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Babbone mi hai dato l'amore di una vera famiglia, ti ringrazio così", la commovente storia aretina a C'è posta per te

  • Spostamenti in Toscana, nuova ordinanza del presidente della Regione Giani

  • 30enne deceduto al San Donato. Aveva contratto il Covid ma è morto per altre patologie

  • Notte violenta in centro. Picchiano e rapinano un uomo e mettono a segno un furto: 4 arresti

  • Lampi e tuoni, come calcolare la distanza di un temporale

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2020/2021

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento