Lunedì, 22 Luglio 2024
Salute

Un nuovo servizio nelle Farmacie Comunali per misurare la proteina C-reattiva

L’esame PCR, attivato alla “Campo di Marte” e alla “Giotto”, individua la presenza di eventuali infiammazioni. Il test permette di differenziare le infezioni batteriche da quelle virali, fornendo indicazioni per il percorso di cura

Un nuovo servizio nelle Farmacie Comunali di Arezzo per la misurazione della proteina C-reattiva. L’esame PCR è stato attivato alla “Campo di Marte” e alla “Giotto” che hanno ampliato la gamma delle loro prestazioni socio-sanitarie con un’apparecchiatura che, in modo non invasivo da un semplice prelievo dal polpastrello, permette di rilevare eventuali stati infiammatori o di monitorare la progressione di una malattia infiammatoria cronica.

Il test consente di differenziare le infezioni batteriche da quelle virali attraverso la valutazione della presenza di una proteina che viene prodotta dal fegato e rilasciata in caso di infiammazioni in corso. Questa prima indagine permette di ottenere con rapidità e affidabilità una serie di informazioni utili che dovranno poi essere approfondite con il medico per strutturare l’eventuale percorso di cura. La nuova strumentazione alla “Campo di Marte” e alla “Giotto” è un’ulteriore testimonianza del percorso impostato dalle Farmacie Comunali di Arezzo verso il modello di “farmacia dei servizi” come spazio capace di offrire sempre più risposte socio-sanitarie in regime di sussidiarietà con il Servizio Sanitario Nazionale. Le farmacie sono infatti il primo e più immediato presidio sanitario a disposizione dei cittadini dunque la volontà è di diversificare e ramificare la gamma delle prestazioni per stimolare la prevenzione e la cura di sé attraverso esami periodici per tenere sotto controllo i propri valori e individuare precocemente eventuali segnali di allarme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo servizio nelle Farmacie Comunali per misurare la proteina C-reattiva
ArezzoNotizie è in caricamento