rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Salute Castiglion Fiorentino

Ristoratori a scuola dagli infermieri aretini. In partenza il progetto "Locale protetto"

Il corso di formazione gratuito sulle manovre antisoffocamento, del primo soccorso e massaggi cardiaci rivolto agli operatori del settore della ristorazione organizzato dagli infermieri di Arezzo Opi

“In questi anni di emergenza sanitaria abbiamo intrapreso una stretta collaborazione con le nostre attività di vicinato sia per incentivare gli acquisti che per creare iniziative utili ad avere un’attività in grado di fornire dei servizi aggiuntivi verso i propri clienti”. Così l’assessore alle attività produttive del Comune di Castiglion Fiorentino, Francesca Sebastiani, ha introdotto la presentazione di “Locale Protetto”, iniziativa rivolta agli operatori del settore della ristorazione.

Lunedì 15 novembre, presso l’auditorium “le Santucce”, gli infermieri di Arezzo Opi terranno un corso di formazione gratuito sulle manovre antisoffocamento, del primo soccorso e massaggi cardiaci. L’iniziativa, che ha il patrocinio del comune di Castiglion Fiorentino, ha come scopo il contrasto del fenomeno delle morti per soffocamento accidentale. “Abbiamo accolto molto volentieri questo progetto che riteniamo necessario per rafforzare sia il percorso verso una salute consapevole che fornire ai nostri commercianti gli strumenti per un’accoglienza sicura. Il fine ultimo di questa iniziativa è quella di rendere i nostri locali virtuosi con il progetto Locale Protetto oltre che dare un ulteriore servizio a tutti gli avventori” conclude l’assessore. Alla fine della formazione verrà consegnato un attestato di partecipazione al corso di formazione Blsd con la vetrofania del Logo individuato da apporre sulla porta d’ingresso del locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoratori a scuola dagli infermieri aretini. In partenza il progetto "Locale protetto"

ArezzoNotizie è in caricamento