Vaccini Astrazeneca, 10% di disdette poi il ritorno alla normalità. D’Urso: “prenotazioni ripartite regolarmente”

Dopo un primo momento in cui l'Asl comunica di aver avuto un 10% di disdette le prenotazioni di Astrazeneca sono riprese regolarmente

“La prenotazione per i vaccini AstraZeneca è ripartita regolarmente”. Antonio D’Urso, direttore generale dell’Asl Toscana sud est, commenta così la riapertura delle agende per la vaccinazione diffusa, dopo il ritiro del lotto ABV2856 disposto giovedì scorso da Aifa.

"Nell’immediato abbiamo registrato circa il 10 per cento di disdette per le prenotazioni con AstraZeneca – osserva D’Urso – ma adesso l’attività è ripresa come da programma. La partecipazione delle persone è attiva e ha portato alla richiesta di maggiori informazioni da parte di chi si deve vaccinare, ma non si registrano ulteriori disdette”.

A oggi nell’Asl Toscana sud est sono stati somministrati circa 80mila vaccini, tra prime (circa 60mila) e seconde (oltre 20mila) dosi. La vaccinazione con AstraZeneca proseguirà negli hub principali e nelle sedi “meso”, con alcune migliaia di disponibilità nella settimana che si apre domani.

“È importante – conclude il dg D’Urso – che la campagna di vaccinazione prosegua con i ritmi massimi consentiti dalle forniture a nostra disposizione, insieme alla costante opera di prevenzione e al rispetto delle misure di sicurezza, per continuare nella nostra opera di contrasto alla diffusione del virus”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giù dal ponte, dispiegamento di soccorsi e volo d'urgenza a Siena. Deceduto un giovane

  • Addio al coreografo Francesco Neri. I funerali in cattedrale

  • Toscana: aperte le prenotazioni per il vaccino per i nati nel 1957 e 1958. Giani: "Over 50 dal 13 maggio"

  • Nuovi contagi stabili in Toscana. I dati delle incidenze provinciali e comunali

  • Auto si ribalta, muore un 36enne. Grave una donna di 33 anni

  • Anthony Hopkins a Cortona dopo l'Oscar

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento