Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

E' uno tra gli insetti più citati del momento soprattutto in Italia. Ma come si può riconoscere e soprattutto cosa dobbiamo fare se veniamo morsi?

Il nome scientifico è quello di Loxosceles rufescens, ma questo insetto è meglio conosciuto come ragno violino. E' tra i più citati sui social e trai più noti del momento. Il suo nome deriva dalla caratteristica macchia a forma di violino che ha sul corpo. E' un insetto di piccole dimensioni (tra 7 e 10 millimetri) di colore marrone, tendente al giallognolo. 

Solitamente si trova nei luoghi appartati e protetti, come per esempio i solai o le scarpe (può accadere che il ragno si rifugi in casa e si nasconda all'interno di piccole crepe nel muro, fra le pietre, dietro ai battiscopa, sotto a mobili o scatoloni, oppure all'interno di scarpe o indumenti o biancheria per la casa, come guanti, calze, lenzuola).

La sua stagione ideale è ovviamente quella estiva, più calda ed afosa. Non si tratta di un insetto aggressivo, anzi parliamo di un ragno che ha paura dell'essere umano: nella gran parte dei casi infatti chi viene sottoposto al suo morso è perchè 'subisce' la difesa dell'insetto, che si sente per qualche motivo attaccato (come può accadere quando andiamo a cercare alcuni degli indumenti sopra indicati). 

Il suo morso, che è indolore ma al contempo molto velenoso, è difficile da percepire: i primi sintomi compaiono solamente dopo qualche ora o addirittura entro due giorni dalla puntura.

I sintomi del morso

I primi sintomi compaiono, solitamente, dopo qualche ora o entro due giorni dalla puntura e possono essere differenti: 

  • irritazione
  • arrossamento
  • gonfiore
  • comparsa di eritemi
  • bruciore e formicolio
  • prurito
  • dolore di tipo urente
  • gonfiore e arrossamento
  • prurito
  • bruciore e formicolio
  • diminuzione della sensibilità nell'area colpita
  • febbre alta
  • nausea e vomito
  • brividi
  • mialgia e artralgia
  • mal di testa
  • emolisi e trombocitopenia

Nel caso in cui alcuni di questi sintomi si presentino, meglio rivolgersi subito ad un pronto soccorso, ad una farmacia, ad una guardia medica, che possa offrire assistenza e consigliare il da farsi. A volte sono necessari farmaci analgesici, oppioidi, farmaci corticosteroidi, antistaminici o, addirittura, trattamento chirurgico.

Cosa fare in caso di morso del ragno violino

Ci sono degli accorgimenti che ognuno può avere se viene morso da un ragno violino:

  • lavare bene la ferita con acqua e sapone
  • non utilizzare disinfettanti aggressivi
  • comprimere l'area che è stata morsa
  • non incidere ne provocare abrasioni al morso
  • controllarsi e verificare la comparsa di alcuni dei sintomi sopra elencati
  • consultare un medico nel caso in cui i sintomi persistano

Si può evitare il morso del ragno violino?

Ci sono, inoltre, dei suggerimenti che vogliamo darvi per prevenire il morso del ragno violino:

  • importante indossare indumenti protettivi in luoghi dove si potrebe nascondere il ragno violino (come soffitte, solai, cantine)
  • prestare attenzione quando si tolgono ragnatele 
  • non toccare mai un ragno a mani nude (soprattutto se si sospetta si tratti di un ragno violino)

Potrebbe interessarti

  • Parte il controesodo: come viaggiare con il caldo senza soffrire troppo

  • E' indolore e può salvare vite: la donazione del sangue placentare. Come farla ad Arezzo

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Schianto tra due auto, feriti due ventenni

  • Tre scosse di terremoto avvertite in Casentino, Valtiberina e Arezzo: l'epicentro è in provincia di Forlì

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento