Mascherine Monnalisa per i bambini della pediatria valdarnese

La consegna è in programma nell’area antistante l’ingresso dell’ospedale alle ore 12 di mercoledì 1 luglio

Anche i bambini più grandi hanno le loro mascherine anti Covid. Il 1° luglio Monnalisa ne donerà 150 aigli ospiti della pediatria della Gruccia. A riceverle saranno la Direttrice sanitaria della Asl Toscana sud est Simona Dei, la direttrice dell’ospedale del Valdarno, Barbara Innocenti e il direttore della pediatria, Luca Tafi. La consegna è in programma nell’area antistante l’ingresso dell’ospedale alle ore 12 di mercoledì 1 luglio. Sono mascherine in cotone 100%, disegnate dalla stessa azienda, lavabili e sterilizzabili a 90 gradi. 

“Monnalisa - ricorda il presidente Piero Iacomoni - è scesa in campo sin dai primi giorni dell’emergenza Covid per fornire mascherine protettive al territorio aretino. I nostri 52 anni di storia e competenza nel settore del childrenswear ci hanno permesso di realizzarne a misura delle esigenze di comfort dei bambini, nelle nostre iconiche stampe. Un dovere morale e un motivo di orgoglio, per noi, confermare la nostra attenzione verso i più piccoli e fare una donazione ad un reparto pediatrico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, oltre 120 contagi nell'Aretino: due morti. Stabili i ricoveri

  • Giani: "La Toscana dovrebbe restare in zona arancione". Nasce un comitato per decidere la chiusura delle scuole

  • Covid, il Comitato scientifico chiede la zona rossa obbligatoria: ecco la soglia di contagi. Cosa rischia Arezzo

  • Tragedia a Ripa di Olmo, Arezzo piange Laura Berneschi. Aperta un'inchiesta per omicidio stradale

  • Giani: "Arezzo zona rossa? Il rischio c'è. Ma i dati sono meno peggio di quel che si pensava"

  • Il Superbonus 110% è come un supermercato con offerte pazzesche. Ma bisogna saper fare la "spesa"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento