Mascherine e gel igienizzanti per il personale 118. La donazione di Ercolani

La consegna del materiale sanitario è avvenuta questa mattina direttamente presso la centrale di emergenza urgenza dell'ospedale di Arezzo

Questa mattina, Cinzia Sandroni e Sophia Ercolani figlia dell’amministratore Fabrizio Ercolani della ditta Ercolani Romano, insieme all’amico Paolo Laurita hanno voluto esprimere la loro gratitudine verso infermieri e medici del 118 di Arezzo che operano ogni giorno donando oltre 350 mascherine FFP2 consegnandole al direttore aria vasta sud est Massimo Mandò.

"Vivo come tutti, con apprensione, questo periodo – spiega Romano Ercolani perché una pandemia non può essere sottovalutata. Purtroppo i danni economici già oggi possiamo riscontrare sono enormi. La Galvanotecnica Ercolani Romano da più di 40 anni opera ad Arezzo, con orgoglio, e vogliamo continuare a produrre nel nostro settore sventolando il tricolore. L’ingegno e l’impegno dei professionisti italiani non è secondo a nessuno. Quello che ci aspettiamo adesso un aiuto economico forte dal Governo Italiano per cercare di continuare mantenere i posti di lavoro, e il nostro made in italy nel mondo, ma tutti gli imprenditori nazionale che hanno fatto tanti sacrifici. Sono sicuro che le istituzioni locali e nazionali saranno al nostro fianco e #andràtuttobene".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento