rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Salute

Riaprono le visite di libera professione negli ospedali. D'Urso: "Un altro segno di normalità"

La Regione ha autorizzato la riattivazione delle “agende” per le prenotazioni delle visite intramoenia

I numeri di telefono sono quelli di sempre: 0575 379122 da cellulare e 800575575 da fisso. E’ possibile tornare a prenotare visite ed esami in libera professione. Nella provincia di Arezzo continuano ad essere svolte nei cinque ospedali, anche se in alcuni casi l'area dedicata potrebbe subire degli spostamenti all’interno della singola struttura. Chi è abituato a recarsi sempre nello stesso ambulatorio, dovrà fare perticolarmente attenzione all’indicazione del luogo che gli verrà data al momento della prenotazione dall'operatore.

Intramoenia riprende grazie al via libera ricevuto dalla Regione Toscana che ha autorizzato la riattivazione delle “agende” per la libera professione per le branche e le prestazioni che rispettano i tempi massimi di attesa per le stesse prestazioni in regime istituzionali.
Orari e spazi per visite ed esami sono ovviamente condizionati dalle precauzioni rese necessarie dal Covid: la misurazione della febbre, il distanziamento, le ridotte presenze in sala di attesa.

“Abbiamo da tempo riattivato le agende per visite ed esami in “regime istituzionale”, potenziati i Cup, create le condizioni per una rapida risposta alle domande di esami di laboratorio – ricorda il direttore generale della Asl Toscana Sud Est, Antonio D’Urso. Adesso un altro segno ritorno alla normalità, restituendo al paziente il diritto di riattivare il rapporto con il suo medico di fiducia. E questo avendo già garantita la ripresa del flusso di esami e visite nel regime istituzionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprono le visite di libera professione negli ospedali. D'Urso: "Un altro segno di normalità"

ArezzoNotizie è in caricamento