Martedì, 18 Maggio 2021
Salute Pescaiola

Il direttore di pneumologia del San Donato: "Questa è la peggiore ondata di Covid che abbiamo conosciuto"

Parla il dottor Raffaele Scala: "Cerchiamo di fare quanto è possibile per non far passare i pazienti in terapia intensiva, ma sono gravi e tutti necessitano dell'assistenza respiratoria continua"

"Quella attuale è la peggiore delle ondate Covid che abbiamo conosciuto". A parlare è Raffaele Scala, il direttore dell'Unità operativa di pneumologia al San Donato. Il coronavirus ha stravolto le consuetudini del suo reparto, come del resto di buona parte dell'ospedale aretino. Scala aveva raccontato le criticità della seconda ondata pandemica ad Arezzo, poco prima di Natale. E torna sull'argomento oggi. "Cerchiamo di fare quanto è possibile per non far passare i pazienti in terapia intensiva". Ma le difficoltà ci sono, eccome. Perché, spiega, "i degenti sono gravi, in quanto tutti necessitano dell'assistenza respiratoria continua, con maschere e caschi per settimane. Devono essere spesso sedati e monitorizzati".

E' questa l'emergenza che forse resta invisibile a chi, fortunatamente, non ha avuto in famiglia contagi gravi. "In questa situazione il personale sta reagendo veramente nel migliore dei modi con spirito di sacrificio - contuna Scala -. Sappiamo che come pneumologi stiamo dimostrando di svolgere un ruolo cruciale sia nella lotta al Covid sia per la cura dei pazienti non Covid, avendo sempre attivi 6 posti letto di Utip per continuare a dare risposta a molti pazienti con gravi malattie respiratorie non Covid".

E a proposito della "rivoluzione" che è avvenuta in ospedale a seguito dell'emergenza, con figure provenienti da altri reparti per supportare i colleghi, Scala dice: "Ringrazio di cuore tutti i miei: pneumologi, infermieri, oss, fisioterapisti, psicologi che stanno facendo un lavoro straordinario. Ringrazio anche i colleghi neurologi e cardiologi che ci hanno insegnato che possiamo lavorare insieme integrando le competenze e imparando gli uni dagli altri. Tutto questo con l'aggiunta del massimo di umanizzazione possibile delle cure in collaborazione con le famiglie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il direttore di pneumologia del San Donato: "Questa è la peggiore ondata di Covid che abbiamo conosciuto"

ArezzoNotizie è in caricamento