Salute

Bollettino vaccini ad Arezzo: prima dose per quasi 4mila 80enni e 229 soggetti vulnerabili

Tra le prime dosi 12698 sono state del vaccino Pfizer Biontech, 6729 di Astrazeneca e 995 di Moderna

Continua la campagna di vaccinazione in provincia di Arezzo. Camminano in parallelo le somministrazioni dei tre diversi tipi di vaccino alle categorie di persone stabilite di volta in volta dalla Regione Toscana, così come si rincorrono è delineato il percorso delle prime e delle seconde dosi. Pfizer, Astrazeneca e Moderna.

Le prime dosi categoria per categoria

Su 51712 prime dosi nella Asl Toscana Sud Est, in provincia di Arezzo ne sono state somministrate 20422 di cui 1400 a ospiti delle Rsa, 6841 agli operatori socio sanitari, 5122 agli operatori scolastici, 821 tra le forze di polizia e le forze armate, 3893 ultraottantenni, 3 casi particolari come le donne in gravidanza, 658 perdone degli uffici giudiziari tra cui gli avvocati, 36 vigili del fuoco, 229 i soggetti vulnerabili per patologia e infine 1415 per personale non sanitario che opera in strutture sanitarie e socio sanitarie.

Quali vaccini sono stati somministrati?

Tra le prime dosi 12698 sono state del vaccino Pfizer Biontech, 6729 di Astrazeneca e 995 di Moderna.

Le seconde dosi categoria per categoria

Sono state 17321 le iniezioni di seconda dose di vaccino praticate nella Asl Toscana Sud Est e di queste 7084 hanno riguardato persone della provincia di Arezzo: 1253 ospiti delle Rsa, 4978 operatori sociosanitari, 4 operatori scolastici, 848 persone facenti parte del personale non sanitario.

Quali vaccini sono stati somministrati?

6476 seconde dosi sono state del vaccino Pfizer Biontech, 608 di Moderna e nessuna di Astrazeneca perché ha un richiamo più a lunga distanza rispetto a quelli dell'azienda inglese che ha sedi di produzione anche in Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino vaccini ad Arezzo: prima dose per quasi 4mila 80enni e 229 soggetti vulnerabili

ArezzoNotizie è in caricamento