Giovedì, 17 Giugno 2021
Salute

Coronavirus, in campo un'ambulanza dedicata

Da una ulteriore stretta collaborazione della nostra Associazione con l’Asl, con le associazioni di volontariato e con la Croce Rossa è nato un altro servizio: un’ambulanza dedicata alla mobilizzazione di pazienti sospetti per Covid19

"Da una ulteriore stretta collaborazione della nostra Associazione con l’Asl, con le associazioni di volontariato e con la Croce Rossa è nato un altro servizio: un’ambulanza dedicata alla mobilizzazione di pazienti sospetti per Covid19", spiega una nota della Misericordia.

Analogamente a quanto già avvenuto con il camper sanitario – ossia l’ambulatorio mobile – (di cui ci siamo già occupati in apposito articolo), questo nuovo servizio risponde in modo specifico all’esigenza di potenziare il contrasto alla diffusione dei casi di contagio da coronavirus.

Se si verifica la necessità di spostamento e trasporto di un paziente ricoverato per Covid19 (sospetta o conclamata) tra un ospedale e l’altro oppure di sua mobilizzazione fra l’apposito triage e il reparto dell’ospedale stesso, viene impiegato questo mezzo che è in pratica un’ambulanza di soccorso ma destinata esclusivamente a questo tipo di servizio, con proprio autista e soccorritore di 2° livello dell’associazione, riforniti ed equipaggiati con i previsti DPI Dispositivi di protezione individuali a cura di Estar (Farmacia regionale).

Quindi il servizio va ad aggiungersi ulteriormente sia a quelli esistenti consueti, sia a quelli già disposti in più come straordinari per l’emergenza nazionale coronavirus, andando così a implementare il repertorio degli strumenti di prevenzione del contagio e potenziamento del contrasto alla sua diffusione.

Questo speciale servizio aggiuntivo dedicato è operativo già da circa 48 ore.

Anche le altre associazioni di volontariato sono coinvolte nel servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in campo un'ambulanza dedicata

ArezzoNotizie è in caricamento