Venerdì, 18 Giugno 2021
Salute

Giornata mondiale senza tabacco: ecco a chi rivolgersi per smettere di fumare ad Arezzo e in provincia

Iniziativa della Asl in occasione della ricorrenza del 31 maggio: "Nonostante le difficoltà dell'attuale pandemia, i Centri antifumo dell'Asl Toscana Sud Est hanno rimodulato e mantenuto l'attività clinica di supporto alla cessazione dal fumare, con trattamenti individuali e di gruppo"

Immagine di repertorio

Il 31 maggio l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) celebra la Giornata mondiale senza tabacco – World no tobacco day.
È l’occasione per ricordare che il consumo di tabacco (tabagismo) è la seconda causa di morte nel mondo e soprattutto la principale causa di decessi evitabili: ogni anno quasi 6 milioni di persone muoiono a causa del tabagismo, e di loro oltre 600mila erano non fumatori esposti al fumo passivo.

Il tabagismo, disturbo cronico e recidivante, rappresenta uno dei maggiori problemi di sanità pubblica a livello mondiale e un fenomeno emergente è l'assunzione di nicotina attraverso prodotti del tabacco di nuova generazione e sigaretta elettronica, particolarmente importante nei giovani per le caratteristiche di alta additività della nicotina. L’azienda Usl Toscana sud est sostiene i consumatori nel tentativo cessare l’uso del tabacco, attraverso varie iniziative e soluzioni.

Nonostante le difficoltà dell'attuale pandemia, i Centri antifumo dell'Asl Toscana Sud Est hanno rimodulato e mantenuto l'attività clinica di supporto alla cessazione dal fumare, con trattamenti individuali e di gruppo, con l'intenzione di riattivare anche gli interventi di sensibilizzazione e prevenzione all'auspicabile miglioramento del quadro generale della pandemia.
Abbandonare l’uso del tabacco, infatti, ha importanti benefici per la salute nell’immediato e nel lungo termine.

"La cessazione del consumo di ogni prodotto del tabacco - spiegano dalla Asl - migliora la salute, salva vite umane e comporta risparmio di denaro. L’invito a chiunque sia interessato ad un trattamento di supporto per smettere di fumare, è quello di rivolgersi ad  uno dei Centri antifumo dell'Azienda Sanitaria Usl Toscana sud est, presenti in ogni Servizio per le Dipendenze (Ser.D.) sempre aperti e a disposizione".

Centri Antifumo dei Servizi Dipendenza USL Toscana Sud Est

AREZZO
Arezzo – Via Fonte Veneziana  0575/255943-42
Bibbiena c/o Ospedale di Bibbiena – Viale Turati n.55  0575/568220
Montevarchi. Via Podgora n.1/7  055/9106738
Sansepolcro Via Santi di Tito n.24  0575/757942
Castiglion Fiorentino c/o Casa della Salute – Via Madonna del Rivaio n.87 0575/639941-46-40

GROSSETO
Orbetello c/o Distretto Colline d’Albegna Via Donatori del Sangue n.7  0564/869420
Grosseto Via Don Minzoni n.7/9  0564/483741-18
Grosseto c/o P.O. Misericordia – Fisipoatologia Respiratoria Viale Senese n.169 0564/483344

SIENA
Abbadia San Salvatore Via S. Giovanni n.60 0577/782440
Siena Via Pian D’Ovile n.11 0577/535970-30
Colle Val d’Elsa Centro Antitabagico Integrato (Caint) Via della Porta Vecchia n.21 0577/994984/85
Siena c/o AOU Senese – Pneumologia -Viale Bracci 0577/586766

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale senza tabacco: ecco a chi rivolgersi per smettere di fumare ad Arezzo e in provincia

ArezzoNotizie è in caricamento