Idoneità sportiva, dove effettuare la visita

Il certificato medico è necessario per svolgere attività agonistiche. L'idoneità sportiva viene rilasciata dopo una serie di esami che interessano vista, apparato cardiocircolatorio e non solo

Spirometria, esame delle urine e poi l'elettrocardiogramma per valutare il nostro stato di salute sotto sforzo con la prova dello scalino e della cyclette superata una certa età. Ecco i principali esami a cui si sottopongono tutti gli sportivi.

La normativa

La Medicina dello Sport è una branca della medicina che si occupa del rilascio della certificazione agonistica ma, soprattutto, svolge un importante ruolo nella diagnosi, terapia e prevenzione di tutte le patologie dello sportivo professionista o amatoriale. In Italia l’idoneità sportiva agonistica è tutelata dal D.M. 18/02/1982 mentre quella non agonistica o amatoriale è stata regolamentata dal recente Decreto del 24 Aprile 2013 firmato dal Ministro Balduzzi. Praticare una disciplina sportiva senza essere in possesso dell'idoneità comporta dei rischi non solo pernoi stessi ma anche per i dirigenti delle società per cui giochiamo che potrebbero essere perseguiti a loro volta dalla legge. Il certificato, rilasciato a pagamento, ha normalmente validità di un anno, tranne che per alcuni sport (bocce, golf) in cui la validità è biennale.

Le attività sportive agonistiche

Sono quelle praticate continuativamente in forme organizzate da società sportive, enti di promozione riconosciuti dal Coni e altre attività relative alla fase nazionale dei Giochi della Gioventù. Per poter esercitare queste attività è necessario che il soggetto sia dotato di un libretto sanitario sportivo, rilasciato da centri pubblici o accreditati di medicina sportiva al momento della prima visita medica effettuata. Solamente i medici specializzati in medicina dello sport sono autorizzati a rilasciare questi certificati di idoneità sportiva.

Visite di idonietà sportiva ad Arezzo

Gli sportivi possono rivolgersi solo presso le strutture private, riconosciute e abilitate. Ecco alcuni centri con sede nel capoluogo di provincia:

Istituto Beato Gregorio X - Via Garbasso 42, Arezzo

Medic.Ar - Viale Antonio Gramsci 13, Arezzo

San Giuseppe Hospital - Via Aurelio Saffi 33, Arezzo

Cosa portare alla visita

Il centro a cui vi rivolgerete vi chiedere di presentare il modulo di richiesta oltre ad un documento di identità valido. Se chi si sottopone alla visita è un minorenne dovrà essere allegato anche il documento di un genitore o di un familiare delegato., da presentare assieme al libretto delle vaccinazioni. Dovrà essere raccolta anche una provetta di urine. Se si tratta della prima visita è necessario portare anche due fototessere.
Durante la visita verranno raccolte informazioni sullo stato di salute del paziente e su quello dei suoi familiari circa alcuni tipi di patologie. Generalmente l'idoneità medica viene rilasciata in tempi brevissimi se non vengono riscontrati problemi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Elezioni, seconda proiezione Toscana: Giani 47,2% e Ceccardi 40,8%. Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento