Venerdì, 17 Settembre 2021
Salute Piazza di Sant’Agostino

Camper vaccini in piazza Sant'Agostino: somministrazione per 76 nel giorno della Giostra

Grazie alla collaborazione tra Asl Toscana Sud Est, Comune di Arezzo e Misericordia di Arezzo, si sono presentati in tanti presso il camper attrezzato per la vaccinazione anti Covid

Un servizio apprezzato dalla comunità e che si sta dimostrando sempre più efficace per aumentare la copertura vaccinale della popolazione. Grazie alla collaborazione tra Asl Toscana Sud Est, Comune di Arezzo e Misericordia di Arezzo, si sono presentati in tanti presso il camper attrezzato per la vaccinazione anti Covid. Nella giornata dello storico ritorno della Giostra del Saracino sono stai 76 i cittadini cha hanno colto l’opportunità di vaccinarsi (72 dosi pfizer e 4 Johnson & Johnson), 24 di loro erano minorenni; 4 stranieri residenti e 2 senza fissa dimora. L'età media dei vaccinati è stata di 40 anni. Oltre 100 sono stati coloro che si sono fermati per chiedere informazioni e indicazioni per i centri vaccini, sugli orari e modalità di accesso. Il camper, fornito dalla Misericordia di Arezzo, era posizionato nella centrale piazza Sant’Agostino. Presenti medici, infermieri e personale amministrativo della Usl. Il progetto della vaccinazione itinerante proseguirà anche nelle prossime settimane.

“Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto con la presenza del Camper Vaccinale ad Arezzo in occasione della Giostra del Saracino, dichiara il direttore Generale della Usl Toscana sud est Antonio D'Urso. Aldilà dei numeri, che sono molto incorraggianti, è importante evidenziare la positiva accoglienza che tutti i cittadini riservano a questo progetto di vaccinazione diffusa, segno che vi è grande responsabilità e senso civico. Desidero ringraziare il vice sindaco Lucia Tanti, la Misericordia di Arezzo e l'Associazione Nazionale Vigili del Fuoco per la collaborazione. E' proprio grazie a questa importante sinergia istituzionale che si raggiungono risultati così importanti. Questa è una fase molto delicata del percorso vaccinale e dobbiamo mettere in campo tutte le strategie possibili per raggiungere tutta la popolazione che ancora è scoperta. Nelle prossime settimane, conclude il direttore Antonio D'Urso, rafforzeremo questo percorso di vaccinazione diffusa nel territorio proprio grazie all'utilizzo dei Camper. Andremo nelle piazze, nei luoghi di lavoro e dove sarà necessario.”

Foto di Romano Barluzzi e Usl tse

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camper vaccini in piazza Sant'Agostino: somministrazione per 76 nel giorno della Giostra

ArezzoNotizie è in caricamento