Salute

Vaccini, 8500 over 80 e 834 vulnerabili hanno avuto la prima dose. Il report

Le persone che non hanno compiuto 80 anni e che hanno ricevuto Astrazenenca, sono state 817. Siena è avanti con circa 200 vaccinazioni in più

Il tema dei vaccini, l'andamento della campagna nei diversi territori, le somministrazioni e le regole a livello regionale sono sempre più di stretta attualità e fonte di dibattito e confronto. Periodicamente l'Asl Toscana Sud Est fornisce un bollettino con i dati aggiornati delle inoculazioni. Come quello di oggi.

Le categorie coinvolte, le prime e le seconde dosi

Nella Asl Toscana Sud Est ad oggi sono state somministrate 72143 prime dosi, suddivise tra Arezzo con 28512, Siena con 23250 e Grosseto 20381. Le seconde dosi di vaccino in totale sono state 25420 di cui 10399 nell'Aretino, 7739 in provincia di Siena e 7282 in quella di Grosseto.

Sono stati vaccinati con la prima dose 1502 ospiti delle Rsa. Tra questi 1278 hanno già ricevuto anche la seconda dose. Nella fascia degli operatori sociosanitari le vaccinazioni hanno raggiunto quota 7061 considerando le prime dosi, mentre la seconda dose è stata somministrata a 6670 di essi.

Nella categoria degli operatori scolastici, considerando qualsiasi soggetto dipendente dalle istituzioni scolastiche ed educative pubbliche e private sono state inoculate 6272 prime dosi e 26 seconde dosi, considerando che per questa fascia di popolazione è stata stabilita la priorità nell'uso del vaccino AstraZeneca che ha un richiamo dopo 12 settimane esatte dalla prima dose.

Tra le forze di polizia e le forze armate sono stati in 1014 a ricevere il primo dosaggio di vaccino, soltanto in tre anche il richiamo. Vale infatti lo stesso discorso fatto per gli operatori della scuola.

Tra le fasce di popolazione più attenzionate c'è quella degli ultraottantenni. Ne sono stati vaccinati con la prima dose 8580 in provincia di Arezzo. Di questi 1177 hanno ricdvuto anche la seconda dose. Si tratta di una porzione di campagna vaccinale che viene gestita attraverso i medici di medicina generale che ricevono le dosi di Pfizer e di Moderna per cittadini che seguono e che hanno dagli 80 anni in sù. I vaccini sono somministrati su chiamata del medico in ambulatorio e nei casi in cui ci siano difficoltà di spostamento al domicilio. Proprio in quest'ultimo caso vengono usate le fiale di Moderna, che hanno una catena di trasporto e di refrigerazione più semplice da gestire.

Sono 4 le persone che il bollettino della Asl indica come varie e che comprende le donne in gravidanza e altre casistiche particoli. Queste hanno ricevuto la prima dose e due di loro anche la seconda.

Segue la rendicontazione relativa agli uffici giudiziari: 765 addetti hanno ricevuto la prima dose di Astrazeneca e attendono che maturino le 12 settimane per la seconda. Ci sono poi 52 vigili del fuoco vaccinati con la prima somministrazione e un caregiver di soggetti vulnerabili. Proprio pochi giorni fa in Toscana sono iniziate le vaccinazioni di soggetti vulnerabili per patologia che rientrano in un elenco specifico. Se in provincia di Siena ne sono stati chiamati per la prima dose 1084, nell'Aretino il dato scende a 834 che hanno avuto la prima dose, poi ce ne sono 2 che hanno ricevuto anche la seconda (mentre a Siena già 16). Ad Arezzo sono state vaccinate con la prima dose anche 1610 persone addetti non sanitari che operano in strutture sanitarie e socio sanitarie. Di queste 1235 hanno ricevuto anche la seconda dose. Infine le persone che non hanno compiuto 80 anni e che per il buono stato ti salute hanno ricevuto Astrazenenca, sono state 817. Di queste in sei hanno ricevuto la seconda dose. Anche in questa categoria Siena è più avanti con circa 200 vaccinazioni in più.

Quali vaccini sono stati somministrati?

In provincia di Arezzo sono state somministrate 17810 prime dosi di Pfizer-Biontec, 8996 di Astrazeneca e 1706 di Moderna. Mentre le seconde dosi sono così suddivise: 9662 Pfizer, 737 Moderna e 0 di Astrazeneca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, 8500 over 80 e 834 vulnerabili hanno avuto la prima dose. Il report

ArezzoNotizie è in caricamento