Oggi scatta l'abolizione del "superticket" su medicine ed esami: ecco cosa cambia

La Regione Toscana ha abolito la quota ticket aggiuntiva sia per le prestazioni specialistiche ambulatoriali che per le prestazioni farmaceutiche rientranti nei livelli essenziali di assistenza

Oggi scatta l'abolizione del superticket per medicine ed esami. La Regione Toscana ha infatti abolito la quota ticket aggiuntiva sia per le prestazioni specialistiche ambulatoriali che per le prestazioni farmaceutiche rientranti nei livelli essenziali di assistenza.

Cosa cambia

"Dal 1 settembre 2020 - spiega una nota della Asl Toscana Sud Est - come previsto nella delibera del 3 agosto e da indicazioni Ministeriali, i cittadini, salvo i casi di esenzione, per le prestazioni di diagnostica strumentale e di laboratorio e delle altre prestazioni specialistiche, saranno tenuti al pagamento del ticket fino all'importo massimo di 38 euro per ricetta. Sulle richieste, pertanto, non dovrà essere riportata la fascia economica; rimane l'obbligo, di inserire l'eventuale esenzione in possesso dell'assistito, sia essa per patologia, condizione, malattia rara, che per età e reddito (E01, E02, E03, E04, E91, E91 E92 e E93)".

Nei giorni scorsi la Regione ha chiarito quali quante aggiuntive di contributo, crescenti per fasce economiche, sarebbero scomparse. Fino a quattro euro in più per i farmaci e fino a 30 euro per le prestazioni.

Le recenti abolizioni

La Asl ricapitola, inoltre, le riduzioni del ticket predisposte dalla Regione negli ultimi anni:

- Dal 1° aprile 2019 la Toscana ha abolito il superticket di 10 euro sulla digitalizzazione introdotto nel 2012, in seguito alla Finanziaria del 2011 (DGRT 191/2019)
- Dal 2 marzo 2020 è stato eliminato anche il superticket per gli esami di laboratorio (DGRT 188/2020)
- Dal 1° settembre 2020 sarà abolita la quota aggiuntiva per fascia di reddito (ERA, ERB, ERC, EIA, EIB, EIC) sia per le prestazioni ambulatoriali, che per le prestazioni farmaceutiche (DGRT 1134/2020).

Rimborsi per chi ha già pagato

I software di prenotazione, accettazione e pagamento ticket di tutta la Asl Toscana Sud Est sono già stati aggiornati. Le eventuali prestazioni che verranno erogate dopo il 1° settembre, ma che sono già state prenotate e pagate, saranno rimborsate, "su richiesta del cittadino", concludono dall'azienda sanitaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Babbone mi hai dato l'amore di una vera famiglia, ti ringrazio così", la commovente storia aretina a C'è posta per te

  • Spostamenti in Toscana, nuova ordinanza del presidente della Regione Giani

  • 30enne deceduto al San Donato. Aveva contratto il Covid ma è morto per altre patologie

  • Notte violenta in centro. Picchiano e rapinano un uomo e mettono a segno un furto: 4 arresti

  • Lampi e tuoni, come calcolare la distanza di un temporale

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2020/2021

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento