rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Fitness

Come migliorare la resistenza nella corsa

Migliorare i propri tempi e distanze è l'obiettivo di ogni running

Che la corsa sia uno sport in grado di stimolare e aumentare il nostro benessere è cosa nota. Una pratica che diventa quasi necessaria nel nostro quotidiano, spingendoci spesso a voler superare il nostro limite, aumentando o cercando di aumentare la resistenza. Ma come possiamo fare?

Il nostro organismo ci lancia sempre dei segnali. Se nel mezzo di una corsa restiamo senza fiato, con i battiti a mille è chiaro che non abbiamo saputo gestire le nostre forze oppure siamo evidentemente fuori forma. Per migliorare dobbiamo e possiamo seguire tre strade. La prima è l'allenamento costante, ovvero un lavoro regolare che prevede di insierire nella nostra settimana corse corte e lente.

Corriere di più, vale a dire partire con 5-10 minuti e proseguendo con assiduità fino a distanze e minutaggi più ampi. Poi c'è l'aspetto più difficile il perfezionamento della corsa, vale a dire come evitare di sprecare energie correndo a lungo senza sentire la stanchezza. Un buon ritmo è sicuramente quello che prevede una cadenza di 170-180 passi al minuto.

Per fortificare la resistenza possiamo quindi lavorare sull'intensità e su intervalli regolari. La corsa continua è l'allenamento più significativo se svolto come si deve - con ritmo lento e costante - anche per 5 km. La corsa a intervalli serve invece a migliorare sulla velocità. Magari provando a ripetere per cinque-sei-sette volte i 400-500 metri con due minuti di pausa tra una serie e l'altra. Poi c'è la corsa a intermittenza: scatti intensi e brevi con pause di reucpero attivo. Trenta secondi quindi a intensità massima, recupero di altrettanti secondi. Il tutto per almeno dieci minuti di lavoro.

Insomma per migliorare la propria resistenza serve seguire un piano diversificato, ma anche ligio a quelle che sono le regole per non incappare in problemi di varia natura (muscolari ad esempio), il tutto unito ad una buona dieta. Non dimentichiamoci poi sei passaggi fondamentali come correre almeno tre o quattro volte a settimana, aumentare la distanza con il passare degli allenamenti, mantenere costante la respirazione in base allo sforzo, saper gestire le energie e soprattutto rispettare i giorni di recupero. Un corpo allenato necessita anche di relax per recuperare come si deve le forze spese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come migliorare la resistenza nella corsa

ArezzoNotizie è in caricamento