Coronavirus, la palestra diventa virtuale. Corsi online gratuiti e follower da tutta Italia

Grazie ad una piattaforma meeting prosegue l'attività della palestra Salus: "raggiungiamo i nostri iscritti nelle loro abitazioni"

La palestra Salus è chiusa al pubblico ormai da più di una settimana. Prima ancora dell’approvazione del decreto che ha reso tutta Italia ‘zona rossa’ e che ha poi portato alla chiusura momentanea di tutte le palestre.

"Ci sembrava giusto - spiegano Annalisa e Francesco Bulletti, titolari della Salus - volevamo e vogliamo tutelare la salute di tutti i nostri iscritti, dei loro parenti e amici".

Stare a casa per molti però coincide con l’impossibilità di fare attività fisica, di uscire anche all’aria aperta perchè gli spostamenti sono consentiti, ma solo se necessari.

"Perdere di vista persone che da anni o anche solo da pochi mesi vengono in palestra proprio non ci piaceva. Volevamo dare l’opportunità di uscire dalla routine di questi giorni".

Da qui l’idea della palestra: utilizzare la tecnologia per proseguire i corsi, andando 'a casa' dei propri clienti e non solo.
Merito della piattaforma meeting 'Zoom' alla quale è possibile accedere gratuitamente, dopo essersi registrati.

"Alla fine la funzione della palestra è anche sociale e non solo legata all’attività fisica - spiegano Annalisa e Francesco - tante persone sono giustamente rimaste a casa e non si vedono da giorni. In questo modo oltre a fare attività fisica, seguendo i corsi, possono anche interagire tra loro prima e immediatamente dopo la lezione. C’è chi si collega da Arezzo ovviamente, ma anche Siena, Milano, Trieste, dal Veneto e da Parigi. E’ un servizio gratuito che abbiamo messo a disposizione di chiunque vorrà partecipare, non solo dei nostri clienti. Basta inviare scrivere all’indirizzo mail info@palestrasalus.it per essere inseriti nel programma".

A scandire il tempo e coordinare gli esercizi il personale della palestra Salus.

"A loro va il nostro ringraziamento - sottolinea Francesco - si recano singolarmente in palestra da dove si collegano per le lezioni. Grazie alla piattaforma possono interagire singolarmente con ogni utente dando consigli e suggerimenti. Non direi che si tratta di un tutorial, anzi è un’esperienza che si avvicina molto alla realtà, al corso che gli utenti possono seguire in palestra. Poi, al termine della lezione, l’ambiente viene igienizzato come prevedono le norme. Così per la lezione successiva è tutto pronto".

E pensare che all’inizio l’idea di utilizzare una piattaforma meeting era partita quasi per gioco.

"Stiamo crescendo in termini di partecipanti e ripetiamo: è un servizio gratuito che non ha nessun fine pubblicitario. Non volevamo lasciare i nostri iscritti e ci siamo messi in gioco così".

Il programmi variano quotidianamente e sono disponibili sui canali social della palestra, Facebook e Instagram e da pochi giorni è attivo anche un altro servizio.

"Tre volte alla settimana è possibile collegarsi con la dottoressa Chiara Veronese, biologa nutrizionista per avere consigli sull’alimentazione. Inoltre da domani prenderann il via alcuni corsi rivolti soprattutto alla terza età. Ci stiamo attrezzando in attesa di capire quando potremo tornare alla normalità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • I 15 borghi fantasma della Toscana che dovreste visitare

  • Muore in moto a 51 anni: dramma alle porte della provincia di Arezzo. Era in viaggio col figlio

  • Pioggia di bonus in arrivo: sconti sulle cene al ristorante, scarpe, vestiti e arredi

  • Miss Toscana a 17 anni, il teatro Petrarca, gli affetti. Anna Safroncik: "Vi racconto la mia Arezzo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento