menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mancata zona gialla, Giani scrive a Conte: "Per la Toscana disparità di trattamento: riunite la cabina di regia"

Oggi è chiara a tutti la contraddizione che emerge dai dati della Toscana “arancione” se confrontati con quelli di regioni in "zona gialla", questo è quindi un appello all’equità che mi sento di esprimere a nome dei cittadini toscani

Dopo l'annuncio, la lettera. Il presidente Eugenio Giani ha inviato nel pomeriggio di oggi l'appello del quale aveva informato i toscani con una diretta Facebook. 

Una missiva indirizzata al premier Giuseppe Conte e al ministro Roberto Speranza, nella quale scrive Giani: "ritengo che vi siano tutte le condizioni perché la Cabina di regia provveda in tempi rapidi, anche da lunedì 14 dicembre, a valutare più positivamente di quanto fatto finora i dati toscani".

La richiesta è proprio quella di una nuova valutazione da parte della Cabina di regia, che si svolga all'inizio della settimana e non venerdì prossimo. In questo modo, già dai giorni successivi potrebbe scattare la zona gialla. 

Poi parla di disparità rispetto ad altre ragioni sul trattamento ricevuto dal Governo:

E’ evidente l’oggettiva disparità di trattamento tra una Toscana che nei primi quattro giorni della settimana ha avuto una media di 500 contagiati al giorno e regioni che sono in zona gialla pur avendo in alcuni casi anche più di 4.000 contagiati al giorno.

Oggi è chiara a tutti la contraddizione che emerge dai dati della Toscana “arancione” se confrontati con quelli di regioni in “zona gialla”, questo è quindi un appello all’equità che mi sento di esprimere a nome dei cittadini toscani. 

Non nascondo l’amarezza ma confido, con il massimo rispetto, nel vostro impegno.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento