menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna la zona gialla: adolescenti di nuovo in classe e nuovi autobus in servizio. Ristoranti riaperti a pranzo

Ecco cosa è possibile fare nella zona gialla da oggi al 15 gennaio, data nella quale è atteso il nuovo dpcm

Studenti delle superiori di nuovo in classe. Ristoranti e bar aperti al pubblico all'ora di pranzo e per l'asporto a cena. Saracinesche dei negozi alzati e spostamenti liberi all'interno della Regione. Torna la zona gialla "rafforzata" almeno fino al 15 gennaio e Arezzo si prepara a riacciuffare quel pizzico di libertà in più che arriva dopo le limitazioni delle festività. Ma l'attenzione deve continuare a rimanere alta: perché i dati sulla diffusione dell'epidemia sono lo specchio di una situazione delicatissima. 

Zona gialla e sport: ecco cosa si può fare da oggi

Oltre 6mila adolescenti tornano in aula

Sono oltre 6mila i ragazzi aretini che frequentano le superiori pronti a tornare in classe. Non lo faranno tutti insieme: a turno, solo il 50 per cento seguirà le lezioni in presenza, il resto degli studenti li affiancheranno, ma di fronte ad un pc. 

Per far fronte all'ondata di giovani che raggiungerà gli istituti utilizzando i mezzi pubblici, saranno a disposizione 46 bus aggiuntivi per il trasporto. E sempre da questa settimana  si attiva il progetto di "tutoraggio" alle fermate, che coinvolgerà i comuni di Arezzo, Bibbiena, Castiglion Fiorentino, Cortona, Montevarchi, Sansepolcro, San Giovanni Valdarno e Terranuova Bracciolini e sarà finanziato dalla Regione con 42.475 euro.

Rientro a scuola, 46 nuovi bus per Arezzo

Le regole: cosa si può fare da oggi al 15 gennaio

Da oggi dunque si potrà uscire di nuovo dal comune di residenza senza l'autocertificazione con la quale motivare i propri spostamenti. Non è però permesso oltrepassare i confini regionali fatte salve le consuete deroghe per chi si muove per motivi di lavoro, salute o necessità.

Saranno aperti al pubblico ristoranti e bar fino alle 18: dopo quell'ora però le saracinesche si abbasseranno e sarà possibile solo l'asporto e la consegna a domicilio.

Apertio anche negozi e centri commerciali, mentre restano chiusi cinema, teatri, discoteche, sale da ballo, locali notturni.

Cosa accadrà dal 15 gennaio in poi

Queste le regole fino al 15 gennaio, data nella quale è atteso il nuovo decreto della presidenza del consiglio dei ministri. Il nuovo dpcm dovrebbe contenere i parametri, in particolare quello dell'incidenza dei casi che sarà fondamentale per determinare le zone rosse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento