'Zero Spreco' a Linea Verde: un’eccellenza nella distruzione sicura dei rifiuti Covid-19

Su Rai1 il progetto “Zero Spreco” sarà di nuovo protagonista di una puntata di Linea Verde

Oggi sabato 23 maggio alle 11.45 su Rai1 il progetto “Zero Spreco” sarà di nuovo protagonista di una puntata di Linea Verde. Lo storico format Rai dedicato ad ambiente, agricoltura, cibo e salute condotto da Daniela Ferolla, Marcello Masi e Federica De Denaro torna da Arezzo per parlare di Zero Spreco e del suo impegno a favore del territorio e della salute durante l’emergenza Covid-19.
In onda il 23 maggio alle ore 11.45 l’edizione del sabato di Linea Verde, Linea Verde Life, conterrà un’intervista al presidente di Aisa Impianti s.p.a Giacomo Cherici, sul tema dello smaltimento del rifiuto di provenienza Covid-19, trattati in modo speciale dalla raccolta alla termodistruzione

L’azienda fin dall’inizio dell’emergenza, a febbraio, si è dotata non solo di presidi di sicurezza particolari, ma anche di protocolli per il trattamento dei rifiuti che provengono da residenze sanitarie assistite, famiglie in quarantena, e hotel-covid: il materiale infetto viene raccolto e distrutto nella linea termica con recupero di energia dell’impianto di San Zeno ad una temperatura di oltre 1.100 gradi. Nel mese di aprile sono state distrutte 90 tonnellate di materiale, quantitativo comunque modesto rispetto alla portata dell’impianto ( capace di recuperare energeticamente fino a 150 tonnellate al giorno) che è andato incontro anche alle esigenze di altre province toscane. Un modello di sicurezza, tecnologia e protezione ambientale che verrà illustrato sabato nel corso della puntata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento