Attualità Centro Storico

E' il weekend dell'invasione di visitatori: il centro di Arezzo diventa un'oasi pedonale

Cinquencento posti in più nei parcheggi, aperto il -2 del Baldaccio. Chiude al traffico la città murata

Sono i due giorni di possibile intasamento di Arezzo per presenze turistiche. Oggi e domani sono attesi camperi e bus (circa 200) da tutto il centro Italia. E poi tante, tantissime auto. Tanto da far scattare l'apertura del piano -2 del parcheggio Baldaccio e ci saranno 500 stalli in più a disposizione. Non solo, sarà messa a disposizione dei visitatori una navetta gratuita da Arezzo Fiere e Congressi a piazza Guido Monaco che farà avanti e indietro ogni 15 minuti.

E così, il Comune di Arezzo, dopo aver imbandito la tavola della Città del Natale con attrazioni, lucine e mercatini, si appresta a vivere il weekend (probabilmente) più intenso. Le iniziative sono molteplici e riguardano il cuore di Arezzo, l'acropoli, ma anche Corso basso e zone limitrofe (c'è l'esordio degli spettacoli itineranti). Per questo è stato deciso di rendere il centro storico un'unica area pedonale, interdetta alle auto. Ecco l'elenco delle novità per quanto riguarda il traffico.

Le modifiche alla viabilità

Dalle 15,30 alle 20 di sabato scatta il divieto di circolazione  in via Petrarca dall’intersezione di via Fra’ Guittone con piazza Guido Monaco (direzione piazza Guido Monaco), in via Guido Monaco dall’intersezione con piazza della Repubblica a piazza Guido Monaco (direzione piazza Guido Monaco), in via Guido Monaco dall’intersezione con via Garibaldi a piazza San Francesco (direzione piazza San Francesco), in via Isidoro Del Lungo dall'intersezione con via Garibaldi fino a via Cavour (direzione via Cavour), in via Margaritone dall' intersezione con via Niccolò Aretino fino a via Crispi, in via Guadagnoli dall' intersezione con via Macallé fino a via Garibaldi, in via Garibaldi in corrispondenza di Porta Trento Trieste, in via Bruno Buozzi dall'intersezione con via Gamurrini fino a via Ricasoli (in entrambe le direzioni di marcia), in via San Clemente in corrispondenza di Porta San Clemente (direzione verso via Garibaldi) e a Porta San Lorentino in corrispondenza con via Varchi, direzione via Leone Leoni. Domenica divieto di circolazione nelle stesse strade dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20. Divieto che prevede delle eccezioni, infatti non riguarda veicoli dei residenti e dimoranti all'interno della città murata, clienti delle strutture ricettive poste sempre all'interno della città murata, invalidi,  autobus che effettuano il servizio di trasporto pubblico locale, taxi, mezzi di servizio delle forze di polizia e servizi di pubblica emergenza e utilità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' il weekend dell'invasione di visitatori: il centro di Arezzo diventa un'oasi pedonale

ArezzoNotizie è in caricamento