menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Walter è pronto per depositare il testamento biologico in Comune

Il testamento biologico è un documento che può essere depositato agli uffici di stato civile del comune di residenza, dove vengono indicati in anticipo dal soggetto, i trattamenti sanitari da intraprendere nel caso dell'impossibilità a comunicare direttamente

Lo aveva annunciato alla presenza di Marco Cappato, rappresentante dell'associazione Luca Coscioni e lo farà. Mercoledì prossimo alle 10.30 Walter De Benedetto andrà in comune per fare il suo testamento biologico. E' stato lui stesso ad annunciarlo con un post su Facebook. Il testamento biologico rappresenta un "epico traguardo del diritto. Perchè la libertà di scegliere è un diritto inviolabile e non un un'obbligo. Ancora cè tempo.."

La sua battaglia è diventata di pubblico dominio nel momento in cui i carabinieri hanno sequestrato alcune piantine di marijuana che lui stesso si coltivava nei pressi di casa per usarli a scopi terapeutici, perché, secondo quanto ha raccontato, la dose passata dalla Asl, legalmente nonbastava più a lenirgli i dolori.

Da lì si sono mossi in molti per dargli solidarietà, e portare il suo caso a livello nazionale, un caso emblematico in cui è rimasto coinvolto anche un amico  di Walter che dovrà affrontare un processo perché i carabinieri lo hanno sorpreso mentre stava annaffiando le piantine per aiutarlo che da solo non ce la può più fare.

Il testamento biologico è un documento che può essere depositato agli uffici di stato civile del comune di residenza, dove vengono indicati in anticipo dal soggetto, i trattamenti sanitari da intraprendere nel caso dell'impossibilità a comunicare direttamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento