Attualità

Omaggio ai volontari in partenza per la guerra di liberazione e unità d’Italia. Il programma delle celebrazioni

La giornata ruoterà intorno alla presentazione dei lavori di ricerca realizzati, proprio per la celebrazione, dagli studenti degli istituti d’istruzione secondaria superiore di San Giovanni Valdarno

Come ogni anno l’amministrazione comunale di San Giovanni Valdarno organizza insieme alla sezione Anpi del Valdarno la manifestazione per celebrare la partenza dei volontari alla Guerra di Liberazione. Nel 2020 corre il 75° anniversario della partenza di centinaia di giovani da San Giovanni e da tutto il Valdarno che si arruolarono volontari nel rinato esercito italiano per combattere per la liberazione anche degli altri territori occupati dai nazifascisti.

Le celebrazioni si terranno giovedì 6 febbraio presso il Cinema Masaccio (Via Borsi), dalle 9 e si apriranno con il saluto del sindaco della città, Valentina Vadi, e del presidente dell’Anpi Valdarno, Giuseppe Morandini. Durante la mattinata, coordinata dal giornalista Filippo Boni, interverranno l’assessore della Regione Toscana, Vincenzo Ceccarelli, e il presidente dell’associazione nazionale reduci Friuli, Romano Rossi. Nel corso dell’evento si esibirà inoltre la cantautrice Letizia Fuochi, che eseguirà alcuni brani musicali.

La giornata ruoterà intorno alla presentazione dei lavori di ricerca realizzati, proprio per la celebrazione, dagli studenti degli istituti d’istruzione secondaria superiore di San Giovanni Valdarno.

Come da tradizione a chiudere la manifestazione sarà il corteo che dal cinema Masaccio percorrerà via Roma per giungere in piazza Cavour, per raggiungere il il loggiato di Palazzo d’Arnolfo, dove avverrà la deposizione delle corone al sacrario dei caduti da parte dei rappresentanti istituzionali.

MANIFESTO  6 febbraio def-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omaggio ai volontari in partenza per la guerra di liberazione e unità d’Italia. Il programma delle celebrazioni

ArezzoNotizie è in caricamento