Visite gratuite e incontri per la “Settimana sulla salute della donna”

Gli ospedali con i “Bollini rosa”, cioè quelli riconosciuti da Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere) come attenti e impegnati nei confronti del mondo femminile, aderiscono alla (H)Open Week sulla salute della donna, in...

AREZZO PET

Gli ospedali con i “Bollini rosa”, cioè quelli riconosciuti da Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere) come attenti e impegnati nei confronti del mondo femminile, aderiscono alla (H)Open Week sulla salute della donna, in programma dal 16 al 22 aprile in tutta Italia. Obiettivo: promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili.

“L’Asl Toscana sud est partecipa mettendo a disposizione, nei suoi ospedali con Bollini Rosa, incontri informativi e visite nelle varie specialità coinvolte – dichiara Simona Dei, direttore sanitario - L’iniziativa, che si ripete ogni mese di aprile, richiama alla prevenzione numerose donne. Ringraziamo Onda per l’opera di sensibilizzazione che porta avanti in tutta Italia e i nostri professionisti, che dedicano tempo, risorse e cure al mondo femminile non solo in questa settimana ma tutto l’anno”.

In particolare all’ospedale San Donato di Arezzo sarà possibile prenotare le seguenti visite gratuite:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
visite ginecologiche martedì 17 pomeriggio, con eventuale completamento ecografico (quest'ultimo da effettuare in una seconda data ad esclusiva prenotazione del medico), rivolte a donne di età 45-55 anni in perimenopausa; mammografie il martedì 17 pomeriggio, rivolte a donne 45-55 anni senza precedenti diagnosi di patologie al seno. Tutte queste prestazioni possono essere prenotate a partire da domani martedì 10 aprile telefonando al CUPTEL 800575800 da telefono fisso o 0575379100 da telefono cellulare, attivo da lunedì a venerdì ore 7.45-17.30; capillaroscopie per valutazione del Morbo di Raynaud; ecografie articolari per patologie dolorose articolari; rivolte a donne di età superiore a 18 anni, senza precedenti diagnosi di malattie reumatiche. Tutte queste prestazioni possono essere prenotate a partire da domani martedì 10 aprile telefonando al 0575255418 attivo da lunedì a venerdì ore 11-12; valutazione del rischio cardiologico globale mediante visita ed ECG in donne di età 45-55 anni che non stiano già seguendo terapie antipertensive o ipoglicemizzanti; queste visite sono in programma la mattina di martedì 17 e sabato 21, ore 8-12. La prenotazione può essere effettuata solo sabato 14 aprile dalle 9 alle 12 chiamando il numero dell’ambulatorio 0575255374. All’ospedale della Gruccia di Montevarchi, la giornata Onda si svolgerà giovedì 19 aprile dalle 11 alle 17. Si darà continuità alla giornata dell' 8 marzo continuando a dedicare attenzione alla donna ed al bambino. L'iniziativa, sempre in collaborazione con l'U.O. Ostetricia e Ginecologia, tratterà il tema dell'allattamento e si terrà al Baby Pit Stop situato nel corridoio centrale del secondo livello. Sarà presente il personale del reparto coadiuvato dall'aiuto di alcune mamme "formate ", con dimostrazioni pratiche e supporto di materiale video e cartaceo.

“Questa iniziativa, nata in occasione dell'istituzione della Giornata nazionale sulla salute della donna da parte del Ministro Lorenzin, è giunta alla terza edizione e rappresenta uno degli appuntamenti che mi stanno più a cuore tra quelli promossi da Onda nel corso dell'anno - dichiara Francesca Merzagora, presidente Onda - Hanno aderito oltre 180 ospedali in tutte le regioni italiane mettendo a disposizione molteplici servizi gratuiti - visite, esami diagnostici, consulenze, convegni, distribuzione di materiale informativo - che coinvolgono 15 specialità cliniche. Un software creato ad hoc consente agli ospedali Bollini Rosa aderenti di inserire i servizi erogati e alla popolazione di trovare agilmente la struttura più vicina e appropriata. L’(H) Open week offre alle donne la possibilità di pensare alla propria salute e a prendersene cura in modo più consapevole”

Per informazioni su visite ed iniziative, www.bollinirosa.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento