Attualità

Violenza sulle donne, quando la lotta parte da un pacco di pasta: l'iniziativa di Fabianelli

La lotta alla violenza sulle donne passa anche attraverso un pacco di pasta. E' questo l'obiettivo del progetto «Non alimentiamo la violenza», promosso dalla Provincia di Arezzo con Coldiretti Arezzo, Cia Arezzo e il pastificio Fabianelli. In cosa...

fabianelli-andrea

La lotta alla violenza sulle donne passa anche attraverso un pacco di pasta. E' questo l'obiettivo del progetto «Non alimentiamo la violenza», promosso dalla Provincia di Arezzo con Coldiretti Arezzo, Cia Arezzo e il pastificio Fabianelli. In cosa consiste? Nella realizzazione di etichette "speciali" nelle quali saranno riportate informazioni, contatti e servizi cui rivolgersi in caso si fosse testimoni o vittime di violenza. E si parte proprio dalla pasta, un prodotto che le donne utilizzano quotidianamente, che vedono sugli scaffali dei supermercati, sulle cui confezioni cade lo sguardo ogni volta che si apre la dispensa.

Un'iniziativa importante per il Pastificio Fabianelli che, lo scorso 3 dicembre, ha ricevuto anche il premio «Le 100 eccellenze italiane». Un successo riconosciuto all'estero, l'azienda infatti esporta l'85% della produzione in 56 Paesi in tutto il mondo, ed è inoltre uno dei marchi di pasta più venduti in Medio Oriente. Una passione e un impegno che durano da centocinquant'anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, quando la lotta parte da un pacco di pasta: l'iniziativa di Fabianelli

ArezzoNotizie è in caricamento