Attualità

Vincere il pregiudizio sull'epilessia: Arezzo organizza un convegno nazionale

Vincere il pregiudizio e la discriminazione nei confronti dell'epilessia. E' con questo obiettivo che l'associazione “Arezzo per l'Epilessia” lavora da anni sul territorio, in particolare nel contesto scolastico, e nell'ambito di queste attività...

provincia-arezzo-palazzo

Vincere il pregiudizio e la discriminazione nei confronti dell'epilessia. E' con questo obiettivo che l'associazione "Arezzo per l'Epilessia" lavora da anni sul territorio, in particolare nel contesto scolastico, e nell'ambito di queste attività ha organizzato per venerdì 24 novembre un convegno nazionale del titolo "Epilessia: associazioni a confronto per una strategia comune", che si svolgerà nell'auditorium dell'ospedale San Donato di Arezzo.

Previsti, a partire dalle ore 9, i saluti istituzionali del Direttore generale della Asl Sud Est Enrico Desideri, del Sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, dell'Assessore alle politiche sanitarie Lucia Tanti, del Direttore del Dipartimento delle professioni infermieristiche della Asl Sud Est Lorenzo Baragatti, del Presidente del collegio infermieri Ipasvi di Arezzo Cosimo Molinaro e del dirigente scolastico del Liceo scientifico Anselmo Grotti. La mattinata proseguirà poi con relazioni di esperti intervallate da letture a cura di Libera Accademia del Teatro, mentre nel pomeriggio si svolgerà una tavola rotonda alla quale parteciperanno associazioni che si occupano di epilessia di Milano, Napoli, Bologna, Venezia e Arezzo che metteranno a confronto le loro esperienze e le loro buone pratiche.

"La nostra - spiega la presidente di Arezzo per l'Epilessia Natalina Banelli - è un'associazione di volontariato che opera a supporto delle persone con epilessia sul nostro territorio e si occupa della divulgazione di adeguate e aggiornate conoscenze su essa. L'epilessia è una patologia della quale si parla ingiustamente ben poco, sebbene affligga in Italia circa 550.000 persone di tutte le età che spesso subiscono le conseguenze di un pregiudizio derivante da secoli di credenze errate e di emarginazione sociale. Il convegno di venerdì 24 novembre, organizzato in collaborazione con l'U.O. Neurologia dell'Asl Sud Est e con il supporto del collegio infermieri Ipasvi, ha l'intento proprio di contribuire al superamento dello stigma sociale che caratterizza questa patologia e si occuperà sia di tematiche legate alla farmacologia e alla ricerca, in particolare con le implicazioni nell'ambito dell'apprendimento e dell'inserimento scolastico, sia del confronto tra le esperienze associative in ambito nazionale, per condividere una strategia comune di intervento creando una rete di comunicazione e scambio efficace".

Il convegno, che occuperà l'intera giornata del 24 novembre dalle 9 alle 17, è aperto a tutta la cittadinanza e si concluderà con un piccolo rinfresco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vincere il pregiudizio sull'epilessia: Arezzo organizza un convegno nazionale

ArezzoNotizie è in caricamento